SABATO 21 OTTOBRE
MODENA

——————————————————————————————————————————————

Ore 16.00

Màt Pride

Marcia contro il pregiudizio e per l’inclusione

Il Màt Pride è la marcia contro il pregiudizio, ma soprattutto di chi si prende cura della Salute Mentale, a partire da quella personale. Non ci sono distinzioni tra utenti, familiari, operatori, ma solo persone in cammino. Non ci sono etichette, solo volti e voci che vogliono ritrovare il diritto a una cittadinanza attiva e al benessere in un percorso di cura condivisa e consapevole.
Durante la parata sarà presente la Banda Cittadina “A. Ferri”, il gruppo di percussionisti di “Mattabanda” e “Radio Liberamente”.

Dalle 14.00: laboratorio ricreativo per bambini con trucchi, palloncini e costruzione di strumentini musicali con materiali di recupero in preparazione alla parata d’apertura di Màt

Dalle 15.30: raduno e distribuzione magliette fino ad esaurimento scorte

Partenza da Piazzale San Giorgio, Modena (incrocio fra Via Farini e Piazza Roma)

——————————————————————————————————————————————

Ore 16.45

Evento di apertura

Cerimonia di Apertura di Màt

Saranno presenti la Banda Rulli Frulli (Direttore Federico Alberghini – Fondazione Scuola di Musica C. e G. Andreoli) e le autorità cittadine
Il gruppo pensionati SPI/CGIL Distretto di Modena offrirà un cocktail di benvenuto a tutti i presenti.

La Tenda, Modena, Viale Monte Kosica angolo Viale Molza

——————————————————————————————————————————————

Ore 17.30

Film

Tommy e gli altri

Presentazione e proiezione del film con Gianluca Nicoletti e Luigi Mazzone

Promosso da Aut Aut Modena Onlus

Dopo la presentazione dei suoi due libri “Una notte ho sognato che parlavi” nel 2013 e “Alla fine qualcosa ci inventeremo” nel 2015, Gianluca Nicoletti torna a Màt per chiudere la sua “trilogia” sull’autismo con la proiezione del docu-film “Tommy e gli altri”: una raccolta di testimonianze delle famiglie alle prese con l’autismo in età adulta, girata lungo tutta l’Italia con suo figlio Tommy, in occasione del compimento del suo diciottesimo anno. Storie d’amore, momenti divertenti, ma anche la realtà di una condizione difficile da vivere per bambini che, una volta maggiorenni, per legge “smettono di esistere”. Nicoletti sarà affiancato da Luigi Mazzone, medico ricercatore in neuropsichiatria infantile presso l’ospedale pediatrico Bambino Gesù di Roma, nonché uno dei protagonisti del film.

Ingresso libero fino ad esaurimento posti

Forum Monzani, Via Aristotele 33

——————————————————————————————————————————————

CAVEZZO

Ore 9.00 – 12.00

Conferenza/Dibattito

Disabilità, affettività e sessualità: un diritto per tutti

Promosso da NPI Mirandola, Servizio Handicap Adulti (Area fragili) Dipartimento Cure Primarie Mirandola, Comune Cavezzo e Servizio Sostegno alla Non Autosufficenza (UCMAN)
In collaborazione con: NOI X LORO, AUSER Mirandola, Donne in Centro Mirandola, Villa Giardino Cavezzo, Fondazione Cassa di Risparmio Mirandola

Gli esperti “rispondono” alle domande poste dai genitori e dai ragazzi, approfondiscono le relative tematiche, si confrontano con chi vive le situazioni in prima persona, favoriscono il dialogo fra i Servizi e i cittadini.
Sarà disponibile materiale didattico.

Relatore: Maria Cristina Pesci

Villa Giardino, Via Cavour 24/a

——————————————————————————————————————————————

VIGNOLA

Ore 21.00

Concerto

Yuri Beretta

Promosso da Circolo Arci Ribalta

Il cantautore milanese presenta l’album “Puttana miseria” autoprodotto, autodistribuito ed autopromosso. Tra cantautorato e sperimentazioni elettroniche, un viaggio sonoro dove la paura di questi tempi che aliena, si veste di ironia.

Ingresso gratuito con tessera Arci
Dalle 19.30 punto ristoro con crescentine e vino

Circolo Ribalta – Ex Lavatoio, Via Zenzano

——————————————————————————————————————————————

DOMENICA 22 OTTOBRE
MODENA

Ore 12.15

Santa Messa

Momento di raccoglimento e preghiera con utenti, familiari e operatori della Salute Mentale

Duomo di Modena

——————————————————————————————————————————————

Ore 13.00

Cibo e dibattito

Ducale’s got Talent

Promosso da Anniazzurri Ducale, Ass.ne G.P. Vecchi Onlus Pro Senectute et Dementia e Uisp Modena
In collaborazione con il Centro Diurno Alzheimer Il Girasole di Ascoli Piceno

Tavolo di dibattito sulle demenze, con un tema conduttore: la musica.
La giornata prevede la proiezione delle attività nei centri ed un momento di dibattito sul potere curativo della musica, il tutto attraverso un gustoso pranzo.

Polivalente 87 Gino Pini, Via Pio La Torre 61

——————————————————————————————————————————————

Ore 16.00 – 19.00

Dibattito

Tutto quello che avreste voluto sapere sul Dialogo Aperto e non avete mai osato chiedere

Dibattito a più voci sul più democratico dei modelli di intervento in psichiatria

Promosso da Ausl Modena

L’Open Dialogue è un approccio introdotto da Jaakko Seikkula per affrontare l’esordio della patologia psichiatrica grave, in particolare gli esordi psicotici. Mediante tale approccio emerge che l’uso degli psicofarmaci si è notevolmente ridotto, che il numero dei ricoveri ospedalieri è diminuito, che il clima relazionale fra gli operatori del Servizio è migliorato e si rileva un maggior coinvolgimento delle famiglie. Attraverso un progetto di sperimentazione in cinque province italiane, si sta verificando l’applicabilità di tale modello al nostro contesto socio-culturale.
L’evento vuole essere un momento di confronto tra le varie realtà che partecipano alla sperimentazione e le associazioni di utenti e familiari.

Coordinatori: Maria Gertrude D’Aloya, Fabrizio Starace
Intervengono: Raffaele Barone, Marco D’Alema, Fausto Mazzi, Roberto Mezzina, Giuseppe Salamina, Giuseppe Tibaldi

Sala Pucci, Largo Pucci 40

——————————————————————————————————————————————

Ore 18.00

Teatro

Sogni in compresse

Regia di Maura Perrone e Roberta Serretiello

Promosso dall’Associazione Luna Rossa – Laboratorio permanente Teatro Possibile (Comunità Dedalo ASL Na2Nord)

“Se vivessimo in un luogo ed un tempo in cui nessuno può più sognare, chi sarebbe stato a vietarlo? Se avessimo sempre sognato e poi ad un certo punto fosse diventato impossibile, quasi come se lo avessimo dimenticato, cosa accadrebbe? Quanto è importante sognare e com’è la nostra vita senza le riparazioni oniriche? Se ad un certo punto, ricordando l’emozione che al risveglio ci ha procurato il sogno, volessimo a tutti i costi riprovarci? Cosa saremmo disposti a fare?” Tredici attori in scena propongono un testo interamente inedito scritto e realizzato insieme, lavorando sui sogni personali, interrogandosi sull’importanza del sogno onirico. La messa in scena si avvale dell’interazione col videomapping mettendo l’attore in una nuova condizione espressiva fatta di ritmo e coordinamento con le immagini le quali, creando l’atmosfera scenografica, raffigurano potentemente la dimensione onirica.

Teatro Drama, Viale Buon Pastore 57, Modena

——————————————————————————————————————————————

Ore 21.00

Teatro

E rotearono terribilmente gli occhi – primo studio

Regia di Francesca Iacoviello e di Lisa Severo

Promosso dall’ Associazione Insieme a Noi – Compagnia Fuali

Un gruppo di bizzarri personaggi chiusi in una casa, pieni di paura.
Una paura che immobilizza e toglie il fiato, cosi potente da dover essere imbrigliata attraverso il rito, il ridicolo, il racconto. Nella speranza che passi…

Teatro Drama, Viale Buon Pastore 57, Modena

——————————————————————————————————————————————

CARPI

Ore 12.00

Santa Messa

Momento di raccoglimento e preghiera con utenti, familiari e operatori della Salute Mentale

Cattedrale dell’Assunta

——————————————————————————————————————————————

LUNEDÌ 23 OTTOBRE
MODENA

Ore 9.00 – 13.00

Convegno

Salute Mentale ed Integrazione Sociosanitaria

Promosso da DSMDP Ausl Modena

L’integrazione sociosanitaria costituisce certamente un’opzione strategica per la Salute Mentale del terzo millennio. L’influenza dei determinanti sociali di salute e malattia, il progressivo invecchiamento della popolazione, l’aumento della disabilità e della non-autosufficienza, impongono la necessità di intervenire al tempo stesso sugli aspetti clinici e sui determinanti di natura socio-economica e ambientale della salute, con particolare attenzione alla riduzione delle disuguaglianze.
Anche il recente DPCM del 12.1.17 sui “nuovi” Livelli Essenziali di Assistenza, che costituiscono diritto esigibile da parte dei cittadini assistiti, recepisce tali principi indicando nell'”Assistenza sociosanitaria alle persone con disturbi mentali” l’obiettivo da perseguire attraverso “… la presa in carico multidisciplinare e lo svolgimento di un programma terapeutico individualizzato, differenziato per intensità, complessità e durata, che include le prestazioni, anche domiciliari, mediche specialistiche, diagnostiche e terapeutiche, psicologiche e psicoterapeutiche, e riabilitative necessarie e appropriate…”
Nel corso del Convegno verranno discusse le attività innovative condotte negli ultimi anni nel DSMDP di Modena in stretta collaborazione con i Servizi Sociali degli EE.LL.

Intervengono: Giuliana Urbelli, Gianfranco Aluffi, Fausto Giancaterina, Cecilia Giuliani, Patrizia Guerra, Donatella Marrama, Fabrizio Starace

La Tenda – Viale Molza angolo via Monte Kosica

——————————————————————————————————————————————

Ore 14.30 – 17.00

Seminario

La nueva manera de pensar – Il gruppo di psicoanalisi multifamiliare servizi/comunità

Promosso da Associazione Airsam – Associazione Italiana Residenze per la Salute Mentale

Crediamo che la comunità crei relazioni umane che soddisfano spontaneamente i bisogni primari e di appartenenza; pensiamo alla comunità come ad un ambiente abilitante verso lo sviluppo soggettivo e al recupero di una capacità di agency.
L’effetto socializzante della cultura gruppale nel Gruppo Multifamiliare, è nell’assunto fondamentale, che la responsabilità del trattamento è condivisa dagli operatori e dal paziente.
Il Gruppo Multifamiliare mette in un gruppo allargato più nuclei familiari che si parlano spontaneamente fra loro: questo incontro crea un clima emozionale che diventa il codice attraverso cui vengono interpretati i contenuti espressi nella sessione. Nel Gruppo Multifamiliare il clima emozionale sostituisce le interpretazioni del conduttore e attiva diversi livelli mentali, emotivi e relazionali.
Nel corso del Seminario verrà proiettato materiale video ed avverrà una discussione interattiva con i presenti in sala.

Intervengono: Raffaele Barone, Marco D’Alema, Eva Pallero e Marcella Vernier

La Tenda – Viale Molza angolo via Monte Kosica

——————————————————————————————————————————————-

Ore 15.30

Seminario

Lo stress: equilibrio tra benessere e malessere

Promosso dal Servizio di Psicologia DSMDP

Un numero sempre maggiore di persone riconosce ed esprime il proprio distress/malessere come conseguenza di fenomeni sociali e sanitari.
Il relatore descrive le tipologie di questo distress e le possibili risposte.

Relatore: David Lazzari

[Evento accreditato ECM: accesso tramite iscrizione sul sito https://tom.ausl.mo.it/]

Sala dei 99, Palazzo Carandini. Via dei Servi

——————————————————————————————————————————————

Ore 17.00 – 19.00

Dibattito

Voci e testimonianze dai gruppi di auto aiuto dell’area dipendenze patologiche attivi in Provincia di Modena

Promosso dal Settore Dipendenze Patologiche DSMDP

Tavola rotonda di presentazione di voci, testimonianze ed interventi a cura dei referenti delle associazioni presenti in 47 gruppi di auto aiuto in Provincia di Modena (distribuiti in tutti i distretti sanitari).
L’iniziativa è diretta alla cittadinanza e agli operatori della rete dei servizi sanitari impegnati nel campo delle Dipendenze Patologiche.

Partecipano: AA-Alcolisti Anonimi, ACAT-Associazione Club Alcologici In Trattamento, Al-Anon-Familiari di Alcolisti Anonimi, Cibo e Gioia, Coda – Codipendenti Anonimi, GA-Giocatori Anonimi, NA-Narcotici Anonimi

Sala Pucci, Largo Pucci, 40

——————————————————————————————————————————————

Ore 17.30 – 19.30

Conferenza

Vulnerabilità psicologica dei rifugiati e salute mentale: lo shock culturale

Diagnosi e trattamento delle reazioni psicotraumatiche nei rifugiati

Promosso da Caleidos Cooperativa Sociale ONLUS
In collaborazione con: DSMDP, ARCI Modena, Associazione Deade, Associazione MetisAfrica

Come vengono trattate nei DSM le reazioni psicotraumatiche dei rifugiati e come viene percepito il tema della Salute Mentale nei paesi di provenienza dei richiedenti asilo?

Intervengono: Benedetta Bottura, Franca Capotosto, Hayette Cheikh, Giorgio Dell’Amico, Giulia Valerio, Paolo Vistoli

La Tenda, Viale Monte Kosica angolo Viale Molza, Modena

——————————————————————————————————————————————

CASTELNUOVO RANGONE

Ore 20.30

Incontro

Mindfulness: una risorsa per migliorare il benessere psicofisico anche dei piccini

Serata esperienziale aperta al pubblico

Promosso da Laura Tavani, psicologa e psicoterapeuta
In collaborazione con il Comune di Castelnuovo Rangone

La serata è dedicata a far conoscere la pratica della Mindfulness ed i suoi benefici, sia sulla qualità di vita degli adulti sia su quella dei più giovani. L’incontro comprende una parte teorica ed una sessione pratica.

Interviene: Laura Tavani

Sala della Mura – Via della Conciliazione, 1/a

——————————————————————————————————————————————

CARPI

Ore 9.00 – 13.00

Incontro

Banchetto/punto d’ascolto e d’informazione sul Disagio Mentale

Promosso da Associazione Al di là del muro

L’Associazione Al di là del muro sarà presente con una propria postazione per dare informazioni, ascolto e sostegno a tutte le persone interessate. Saranno esposti i manufatti realizzati nel laboratorio di cucito e manualità.

Ospedale di Carpi, entrata di Via Molinari

——————————————————————————————————————————————

MIRANDOLA

Ore 15.00

Incontro

La classe e i genitori degli studenti visitano la psichiatria

Promosso da Gulliver s.c.s. – Comunità socio-riabilitativa Il Ponte

Open Day dei Servizi: studenti e genitori visitano il Centro di Salute Mentale, l’Appartemento Semi Protetto “La Villetta” e la Comunità “Il Ponte”.
Sarà offerto un buffet preparato degli utenti del Centro Diurno.

CSM Mirandola, Via Lino Smerieri 3

——————————————————————————————————————————————

CASTELFRANCO EMILIA

Ore 21.00

Teatro

Lo spettacolo dello spettacolo

Regia di Lorenzo Sentimenti
Spettacolo interpretato da utenti del CSM di Castelfranco Emilia

Promosso dal CSM di Castelfranco Emilia e dal Comune di Castelfranco Emilia
In collaborazione con l’Associazione Teatrale Piccole Luci Onlus

“Lo Spettacolo dello Spettacolo” è il quinto spettacolo teatrale presentato in occasione di “Màt”, il quale vede come protagonisti un gruppo di Utenti del Centro Diurno del CSM di Castelfranco Emilia. Lo spettacolo nasce da un percorso di laboratorio iniziato nel maggio scorso e coordinato dall’Associazione Teatrale “Piccole Luci” Onlus. Come già nelle precedenti edizioni lo spettacolo, originale, nasce grazie al contributo attivo degli Utenti stessi e, per loro scelta, come lo scorso anno, si propone di sviluppare una dimensione comica, o quantomeno “leggera”, che possa regalare al pubblico, oltre alle consuete, intense, emozioni, un momento di piacevole svago.

Teatro Dadà – Piazza Eugenio Curiel, 26

——————————————————————————————————————————————

MARTEDÌ 24 OTTOBRE
MODENA

Ore 8.30 – 18.00

Convegno

“Chi, Come, Dove, Quando e…Perché”: riflessioni sulle attività svolte nei SDP

Promosso da Ausl Modena
In collaborazione con la SITD (Società Italiana Tossicodipendenze)

L’evento intende dare continuità alla precedente iniziativa della SITD regionale (“Appropriatezza, Linee Guida e Percorsi Assistenziali nei Servizi delle Dipendenze Patologiche”), mettendo in luce le novità introdotte dall’approvazione della Legge 24/2017 sulle “Disposizioni in materia di sicurezza delle cure e della persona assistita, nonché in materia di responsabilità professionale degli esercenti le professioni sanitarie”.
La Norma, infatti, sottolinea con chiarezza che gli operatori sanitari debbono attenersi alle buone pratiche clinico-assistenziali e alle raccomandazioni previste dalle linee guida e impone un elenco completo ed esaustivo delle buone pratiche e linee guida, istituito e regolato con Decreto Ministeriale e inserito nel Sistema Nazionale per le Linee Guida (SNLG).

Intervengono: Pasquale Commisso, Alessandra De Palma, Angelo Fioritti, Daniele Gambini, Luisa Garofani, Antonio Mosti, Elena Molinaroli, Luana Oddi, Raimondo Pavarin, Fabrizio Starace
Introducono ai lavori: Luigi Stella e Gaetano Farina

[Evento accreditato ECM: accesso tramite iscrizione sul sito https://tom.ausl.mo.it/]

Sala Pucci, Largo Pucci, 40

——————————————————————————————————————————————

Ore 9.00 – 14.00

Convegno

La figura dell’ESP (Utente Esperto) nel rapporto con il Dipartimento di Salute Mentale e con le realtà associative territoriali

Evento d’approfondimento sulle esperienze presenti in Emilia-Romagna

Si definisce “Esperto in Supporto tra Pari” chi ha attraversato il mondo della Malattia Mentale ed ha avviato un percorso di consapevolezza orientato alla recovery, tale da poter mettere a disposizione il proprio sapere esperienziale nel lavoro di èquipe dei Servizi e delle realtà associative coinvolte nella riabilitazione psichiatrica.

Intervengono: Mila Ferri, Ermanno Melati, Simona Nicolini, Paolo Vistoli, Fabrizio Starace, Utenti Esperti delle diverse realtà regionali

[Evento accreditato ECM: accesso tramite iscrizione sul sito https://tom.ausl.mo.it/]

La Tenda – Viale Molza angolo via Monte Kosica

——————————————————————————————————————————————

Ore 17.00 – 18.30

Incontro

Noi – nonni organizzati insieme

Promosso da Auser Volontariato Modena

Tavolo di lavoro per analizzare ed approfondire i bisogni della popolazione anziana: il progetto “NOI” intende contrastare le situazioni di solitudine e d’isolamento sociale riconosciute fattori di rischio per la salute psicofisica dell’individuo, attraverso momenti di conoscenza e socializzazione.

Sala Ulivi, Via Ciro Menotti 137

——————————————————————————————————————————————

Ore 17.00 – 20.00

Workshop

“Salute e Malattia: società giuste vite s(tr)ane” – la libertà di partecipazione

Promosso da: Idee in Circolo, Insieme a noi, Insieme a Noi tutti, Social Point, la rete dei gruppi de le Parole ritrovate Provinciale, DSMDP
In collaborazione con: Centro Salute Internazionale di Bologna, Radio LiberaMente, Parole ritrovate Emilia Romagna, Parole Ritrovate Nazionale

La salute e la malattia sono eventi “naturali”? Che legame esiste tra società e salute?
Partendo dalle esperienze individuali, una riflessione su ciò che fa star bene o ammalare le persone, i gruppi, le comunità; parlando della salute nella società e nei diversi contesti al fine di riflettere sulle responsabilità individuali, collettive e sociali ed i possibili ambiti di intervento dei cittadini.

La Tenda, Viale Monte Kosica angolo Viale Molza

——————————————————————————————————————————————

Ore 18.00

Presentazione libro

Brevi lezioni di psichiatria

di Enrico Smeraldi
Ne discute con l’autore: Vanna Greco

In collaborazione con Imprimatur Editore

Spesso i pazienti che si rivolgono a uno psichiatra non sanno quasi nulla del disturbo che li ha spinti a chiedere aiuto e tanto meno si rendono conto delle eventuali terapie proposte. Da qui l’idea di presentare i temi di maggior interesse per un pubblico non specializzato, in modo comprensibile e non equivoco. Ed ecco, quindi, brevi lezioni di psichiatria sulla Schizofrenia, sui Disturbi Psicotici e sui Disturbi dell’Umore intesi sia come Fenomeno Depressivo sia come Disturbo Bipolare, e poi lezioni ad hoc per illustrare il fenomeno dell’Ossessione e del Panico con le loro conseguenze dal punto di vista comportamentale.

Libreria Ubik, Via dei Tintori 22

——————————————————————————————————————————————

Ore 20.00

Cena-evento

A cena col Màt

Promossa da “Coopattiva” Cooperativa Sociale Onlus; in collaborazione con gli chef della “Zucca Felice” di Pavullo

Cena-evento aperta alla cittadinanza, organizzata in forma di laboratorio di cucina nel quale i protagonisti saranno utenti e professionisti di livello del settore enogastronomico, i quali cureranno la preparazione della cena, l’allestimento dei tavoli e dell’ambiente, il servizio.
Attraverso la preparazione e condivisione del buon cibo la cena diventa occasione di contatto, nella speranza che questa esperienza possa accompagnare i non addetti ai lavori, in un percorso di destrutturazione del pregiudizio e dello stigma.
Dopo la cena i partecipanti verranno coinvolti dal ritmo irresistibile della pizzica con un gruppo musicale che suonerà dal vivo.

La prenotazione è obbligatoria entro il 18 Ottobre, telefonando al 3496012079 o allo 059280962 o inviando una mail a modenasezionea@coopattiva.com

Sala Gesù Redentore, Via Leonardo da Vinci 270

——————————————————————————————————————————————

FIORANO

Ore 21.00

Incontro

Crisi della società moderna, mutamenti e adattamenti psicologici postmoderni

Intervento pubblico di Paolo Cianconi, medico specialista in Psichiatria

Promosso dal Comune di Fiorano
In collaborazione con Morena Peggi

Un viaggio attraverso la nostra civiltà e cultura e su come queste possano influenzare lo spazio, i tempi, i valori e le relazioni degli individui e dei gruppi.

BLA Biblioteca Archivio Storico – Via Silvio Pellico 9

——————————————————————————————————————————————

Ore 21.00

Documentario

Sognando Gianni Morandi

Regia di Antonio Saracino

A cura di Associazione Lumen
Il mediometraggio racconta la storie quotidiane di un gruppo di ragazzi con sindrome di Down dell’Associazione delle iDee, che frequentano la “Casa delle iDee”, ed in particolare del protagonista Giovanni Brischetta e del suo sogno di incontrare Gianni Morandi, condiviso anche dagli altri ragazzi dell’associazione.
Il documentario ha come filo conduttore Gianni Morandi, idolo di questi ragazzi, e mostra così la loro quotidianità, costituita da attività che rappresentano grandi e piccole conquiste.
Prodotto dalle agenzie bolognesi Filandolarete e Agenda, con musiche originali di Luca Giovanardi dei Julie’s Haircut, il documentario è stato presentato al Mast di Bologna, è stato trasmesso da Rai 3 ed ha ricevuto il “Premio Città di Sasso Marconi ai grandi comunicatori del nostro tempo”.
Partecipano: Giacomo Busi dell’Associazione d’iDee, Rosanna De Sanctis e il regista Antonio Saracino

Casa Corsini, Via Statale 83, Spezzano di Fiorano Modenese

——————————————————————————————————————————————

VIGNOLA

Ore 9.00 – 13.00 e 14.00 – 17.00

Convegno

I ragazzi stanno bene

Evento sui percorsi di cura degli adolescenti

 

Promosso da DSMDP: Settore di Psicologia Clinica – Sma Area Sud

Il tema dell’adolescenza è al centro dell’attenzione delle istituzioni regionali e locali. L’evento si apre con la presentazione del profilo di salute degli adolescenti elaborato dalla Regione Emilia Romagna.
Segue la presentazione di come il progetto adolescenza sia stato declinato nelle tre aree geografiche in cui è articolata l’Azienda, con particolare attenzione agli aspetti emergenti o innovativi.
Il pomeriggio sarà dedicato ad un incontro condotto secondo la metodologia del world cafè che intende coinvolgere operatori sanitari e sociali, di associazioni culturali e sportive, insegnanti, ragazzi, con l’obiettivo di far emergere, elementi utili alla prossima programmazione di zona.

[Evento accreditato ECM: accesso tramite iscrizione sul sito https://tom.ausl.mo.it/]

Sala Dei Contrari, Piazza dei Contrari 4

——————————————————————————————————————————————

SORBARA

Ore 18.00

Incontro

Dipendenze e Territorio

Incontro dei Servizi Territoriali con la cittadinanza sul tema del fenomeno delle dipendenze e sulle offerte di prevenzione e di cura

 

Promosso da DSMDP, Comunità teurapeutica Casa San Matteo del Gruppo Ceis, Unione dei Comuni del Sorbara e Scialla Spazio Giovani

Intervengono: Claudia Bastai, Chiara Gabrielli e Salvatore Giancane

Casa della Legalità, Piazzetta dei Tigli

——————————————————————————————————————————————

NONANTOLA

Ore 21.00

Teatro

Lo spettacolo dello spettacolo

Spettacolo interpretato da utenti del CSM di Castelfranco Emilia
Regia di Lorenzo Sentimenti

 

Promosso dal CSM di Castelfranco Emilia e dal Comune di Castelfranco Emilia
In collaborazione con l’Associazione Teatrale Piccole Luci Onlus

“Lo Spettacolo dello Spettacolo” è il quinto spettacolo teatrale presentato in occasione di “Màt”, il quale vede come protagonisti un gruppo di Utenti del Centro Diurno del CSM di Castelfranco Emilia. Lo spettacolo nasce da un percorso di laboratorio iniziato nel maggio scorso e coordinato dall’Associazione Teatrale “Piccole Luci” Onlus. Come già nelle precedenti edizioni lo spettacolo, originale, nasce grazie al contributo attivo degli Utenti stessi e, per loro scelta, come lo scorso anno, si propone di sviluppare una dimensione comica, o quantomeno “leggera”, che possa regalare al pubblico, oltre alle consuete, intense, emozioni, un momento di piacevole svago.

Teatro Troisi, Viale delle Rimembranze 8

——————————————————————————————————————————————

FINALE EMILIA

Ore 9.00 – 12.30

Convegno

#iohoansiaetu?

Introduzione teorica ai disturbi d’ansia e spettacolo teatrale
Promosso da Comunità socio-riabilitativa “Il Ponte”, Cooperativa Gulliver
In collaborazione con Liceo M. Morandi di Finale Emilia e CSM Mirandola

L’evento si compone di due momenti: una breve introduzione teorica sui disturbi d’ansia con particolare riferimento alle problematiche giovanili, ed uno spettacolo teatrale sul tema della follia messo in scena da operatori ed utenti, utilizzando la tecnica del role playing. Lo spettacolo si baserà su un copione condiviso e strutturato dal regista G. Galletti assieme ad operatori ed utenti della comunità Il Ponte e si propone di mostrare, ancor più che narrare, le dinamiche e gli interventi riabilitativi messi in atto nei servizi che si occupano delle persone con problemi psichiatrici.

Auditorium del Liceo M. Morandi, via Digone 20

——————————————————————————————————————————————

MERCOLEDÌ 25 OTTOBRE
MODENA

Ore 8.00 – 18.30

Dibattito

I percorsi nelle “Comunità” per le persone con problemi di Dipendenza

Promosso da Commissione di Monitoraggio degli Accordi con gli Enti Ausiliari della Provincia di Modena per la cura delle persone con dipendenza patologica
In collaborazione con CEIS, L’Angolo, Papa Giovanni XXIII di Reggio Emilia, Cooperativa Sociale Gulliver, Cooperativa Sociale Nefesh

Andare in “Comunità” è spesso un pezzo del percorso dei pazienti con dipendenze.
L’incontro darà voce a chi lavora dentro le strutture residenziali accreditate (le “Comunità”) e a chi lavora nei Servizi del DSMDP del territorio modenese; l’obiettivo è quello di entrare nei contenuti dal punto di vista di tutti i soggetti in campo e di individuare i fattori che favoriscono il rientro delle persone con Dipendenze tra la propria gente e nella propria “Comunità”.

Intervengono: Claudio Annovi, Massimo Bigarelli, Luigi De Donno, Claudio Ferretti, Daniele Fontanesi, Chiara Gabrielli, Cesare Rinaldini, Marco Sirotti, Giuliano Stenico, Isabella Vescogni
Saranno presenti: Giuliana Urbelli assessore al Welfare Comune di Modena e Sergio Venturi Assessore alle politiche per la salute Regione Emilia Romagna

[Evento accreditato ECM: accesso tramite iscrizione sul sito https://tom.ausl.mo.it/]

Comunità terapeutica LA TORRE, Via Stradello Poli 13

——————————————————————————————————————————————

Ore 9.00 – 13.00

Convegno

Salute mentale e Medicina del Lavoro: tanto in comune, tanto da fare

Promosso dall’Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia
In collaborazione con: Unità Operativa di Medicina del Lavoro, Ospedale di Sassuolo, Scuola di Specializzazione in Medicina del Lavoro, Università di Modena e Reggio Emilia

La Grande Recessione del 2008-2009 e la conseguente strategia economica e politica improntata all’austerità hanno ridotto le risorse destinate alla spesa sanitaria, in particolare alla salute mentale. La crisi stessa sembra avere contribuito direttamente al peggioramento della salute in generale, e mentale in particolare, della popolazione, sia a livello nazionale che a livello locale, con ripercussioni specifiche sulla salute dei lavoratori o con la comparsa di problematiche sanitarie fortemente condizionate dalle nuove caratteristiche del mercato del lavoro (precariato, allungamento dell’età pensionabile, licenziamenti…).
Obiettivo del presente seminario è creare un’occasione di confronto tra Medici del Lavoro e Psichiatri, relativamente all’impatto della crisi economica sulla salute dei lavoratori della provincia di Modena in un’ottica multidisciplinare, con l’intento, in prospettiva, di avviare percorsi clinici condivisi e dedicati.

Intervengono: Silvia Ferrari, Giuseppe Giubbarelli, Fabrizio Maria Gobba, Giorgio Mattei, Francesco Mungai

[Evento accreditato ECM: accesso tramite iscrizione sul sito https://tom.ausl.mo.it/]

Aula Magna Centro Didattico Facoltà di Medicina, Policlinico

——————————————————————————————————————————————

10.00 – 13.00

Sport

Buttala dentro o sei fuori

Ottagonale di calcio tra squadre speciali

Promossa da Uisp Modena
In collaborazione con il Csm di Sassuolo

Manifestazione di calcio a 7 giunta alla sua quarta edizione.
Partecipano gruppi di utenti della salute mentale (8 squadre) della provincia di Modena e della Regione Emilia Romagna.

Polisportiva Saliceta, Stradello Chiesa di Saliceta San Giuliano, 52

——————————————————————————————————————————————

Ore 16.00 – 17.30

Incontro

Le storie della mente

Presentazione della collana di fumetti didattici prodotta dagli utenti del Csm di Modena Est

Promosso da Csm Modena Est, Ausl Modena

Presentazione della collana di fumetti didattici su tematiche della Salute Mentale scritti, sceneggiati e disegnati dal gruppo di utenti del Centro di Salute Mentale del CSM di Modena Est “Fumetto Collettivo” e prodotta dall’AUSL di Modena.

La Tenda, Viale Monte Kosica angolo Viale Molza

——————————————————————————————————————————————

Ore 16.00 – 19.00

Presentazione libro

Comuni_care in comunità per minori

Di Paola Bastianoni, Monia Ciriello, Alessandro Maria Fucili

Promosso dalla Cooperativa Sociale Aliante
In collaborazione con il Comune di Modena Assessorato Welfare

Il libro è l’espressione di una nuova dimensione didattica, formativa e di supervisione che supera i vincoli di spazio e tempo, senza rinunciare a un ambiente relazionale autenticamente connotato, che è principio fondante di ogni comunità.
Attraverso la presentazione si vogliono sottolineare la centralità dell’approccio relazionale e la necessità che il modello ispiri non solo l’operato della comunità, ma anche i rapporti “istituzionali” che stanno alla base del sistema di cura e presa in carico del minore (e della persona in generale).
Le storie di vita raccontate nel libro verranno recitate con accompagnamento musicale.

Introdurrà: Giuliana Urbelli
Parteciperà: Franca Emiliani

Sala Pucci, Largo Pucci 40

——————————————————————————————————————————————

Ore 18.00

Presentazione libro

Nel segno di Andrea Camilleri – Dalla narrazione psicologica alla psicopatologia

di Giuseppe Fabiano
Ne discute con l’autore: Massimo Marcon

Il libro, scritto da Giuseppe Fabiano, psicologo psicoterapeuta e professore universitario a contratto, analizza in chiave psicologica i personaggi e alcune storie che vedono come protagonista il famoso commissario Montalbano. L’autore, nella prima parte del libro, traccia e delinea alcuni concetti psicologici di base, descrivendoli in modo chiaro e semplice e rendendoli quindi utilizzabili anche dal grande pubblico oltre che dagli studenti o professionisti del settore. La seconda e la terza parte del libro sono dedicate all’analisi puntuale di frasi, comportamenti, situazioni che hanno come protagonista, oltre a Montalbano e alla sua squadra, storie narrate ne “La presa di Macallè” e “Il casellante”. Grazie anche ai numerosi incontri avuti con Andrea Camilleri, l’autore fornisce descrizioni originali e nuovi punti di vista capaci di far scoprire aspetti finora mai svelati della narrativa del famoso scrittore siciliano, contribuendo a spiegarne il successo internazionale.

Libreria Ubik, Via dei Tintori 22

——————————————————————————————————————————————

Ore 18.00 – 21.00

Incontro

Riutilizzare risorse: contrastare l’esclusione

Promosso da Ass.ne Insieme a Noi – Associazione di volontariato di familiari e amici dei pazienti psichiatrici Modena

L’economia circolare è un modo per ridurre gli sprechi e le storture delle società attuali promuovendo l’inclusione, valorizzando il riuso e la capacità di individuare nuove risorse tra i rifiuti, gli scarti, gli esclusi, materiali e umani. Che cosa può significare applicare questa logica economica ai servizi di salute mentale? Ne discutono con Enrico Giovannetti e Silvia Sitton, rispettivamente Professore Associato e Ricercatrice del Dipartimento di Economia Marco Biagi presso Università di Modena e Reggio Emilia.

Interviene: il Senatore Stefano Vaccari
Partecipano: Enrico Giovannetti, Silvia Sitton e Fabrizio Starace

La Fonte, Strada Fonte di San Geminiano Ovest 13

——————————————————————————————————————————————

Ore 20.00

Incontro

Esperienze di Salute – Mens Sana in corpore sano

A cura di Elena Fini

Promosso da: Associazione Country Road
In collaborazione con: Csm di Sassuolo, Associazione Incontromano, Piscina Ondablu, Parrocchia di Braida, Maneggio Il Paguro Salterellante, Maneggio Amici del Cavallo, Residenza Luna di Villa Igea e Società sportiva Pcs S.Michelese per il campetto Amico, Semiresidenza Il Sole

Proiezione video sulle esperienze riabilitative con pazienti sassolesi fra cui Piscina, Ippoterapia, Calcetto, Arte ed esposizione delle opere dei pazienti artisti.
Musica live e riconoscimento per i protagonisti.

La Tenda, Viale Monte Kosica angolo Viale Molza

——————————————————————————————————————————————

Ore 21.00

Teatro

Il ciclista sulla luna

Promosso dal Gruppo Tabù, Associazione Pas e Temp, Imola

Un uomo, una bici, una moglie, la luna. La storia di un viaggio fatto di incontri e scoperte, ricordi e ritorni. E qui, proprio sul bianco satellite, una compagine di abitanti lunari ci racconta la sua storia sottosopra, che non è poi tanto diversa dalla storia di tutti noi.

Teatro Tempio, Viale Caduti in Guerra 192

——————————————————————————————————————————————

NONANTOLA

Ore 18.00

Incontro

Possibile scegliere: “Senso unico alternato”

Incontro con la cittadinanza sul tema della dipendenza e della cura

Promosso da DSMDP, Comunità teurapeutica Casa San Matteo del Gruppo Ceis, Comune di Bomporto, Comune di Nonantola e Scialla Spazio Giovani

I protagonisti del progetto sono ragazze e ragazzi che frequentano Scialla Spazio Giovani di Nonantola e ospiti della comunità Casa San Matteo Dei Ronchi di Crevalcore.
Il percorso si snoderà attraverso momenti di incontro, scambio e progettazione sul tema della “possibilità”, di scelta e di essere liberi da qualsiasi Dipendenza.
Durante l’incontro verrà proiettato il video prodotto dal laboratorio e sarà allestita la mostra “ARTISTICAMENTE” con i quadri dei ragazzi della Comunità Casa San Matteo.
Seguirà un aperitivo di saluto.

Scialla Spazio Giovani, Via Cesare Battisti 1

——————————————————————————————————————————————

FIORANO

Ore 19.00

Incontro

Mindful Eating

Conferenza e pratica di consapevolezza sulla nutrizione

La relatrice, da sempre sostenitrice che una corretta alimentazione non possa prescindere da un’adeguata consapevolezza e conoscenza del proprio corpo, introdurrà i presenti al tema della Mindful Eating che applica i principi della Mindfulness all’educazione alimentare.

Interviene: Elena Montanari

Promosso da Associazione Lumen

Casa Corsini, Via Statale 83, Spezzano di Fiorano Modenese

——————————————————————————————————————————————

Ore 20.30

Film

Proiezione del film “Senza lasciare traccia”

Di Gianclaudio Cappai. Con Michele Riondino

Promosso dal Comune di Fiorano
In collaborazione con TIR Danza

Il film è un viaggio nel passato del protagonista, nei vissuti traumatici all’origine, forse, della malattia che si porta dentro. Più che un viaggio nella memoria, il film, è la rappresentazione onirica dei sensi, delle ferite, della metamorfosi biologica di un corpo che diventa spazio cinematografico e, forse, persino metafora d’un mondo arcaico in via d’estinzione. Per guarire occorre guardare in faccia l’origine del male, cercare tracce e cancellarle, per tentare di fermare l’intruso che è in ognuno di noi.
Al termine della proiezione verrà aperta una tavola rotonda durante la quale interverrà Morena Peggi.

Saranno presenti: Pietro Andreoli, Stefano Manfredini, Morena Peggi e Emanuele Richetti

Cinema-Teatro Astoria, Piazza Ciro Menotti 8

——————————————————————————————————————————————

SASSUOLO

Ore 19.00

Poesia

Emozioni di esistere: lettura di poesie di Dino Campana

Tra lettere, poesie, commenti e altri scritti si ripercorre la vita e il Disagio Mentale del poeta Dino Campana nell’ambito del rapporto tra creatività e Disagio Mentale.
Il progetto, oltre a voler avvicinare il pubblico ai suggestivi testi del poeta, intende offrire un’occasione di riflessione approfondendo il tema della creatività.

Partecipano: Maurizio Casini, Faustino Stigliani, Claudio Ughetti

Auditorium Bertoli, Via Pia 108

——————————————————————————————————————————————

CARPI

Ore 15

Cinema

Proiezione del film “ Moonlight” di Barry Jenkins (2016)

Nell’ambito della rassegna “Pomeriggio al cinema”

Promosso dalle Università Natalia Ginsburg e M. Gasparini Casari di Carpi
In collaborazione con l’Associazione Al di là del muro e del Csm di Carpi

“Moonlight” racconta l’infanzia, l’adolescenza e l’età adulta di Chiron, un ragazzo di colore cresciuto nei sobborghi difficili di Miami che cerca faticosamente di trovare il suo posto nel mondo. Un film intimo e poetico sull’identità, la famiglia, l’amicizia e l’amore, animato dall’interpretazione corale di un meraviglioso cast di attori.

Partecipano: Federico Baracchi, critico cinematografico e Giorgio Magnani, CSM di Carpi

Cinema Space City, Via dell’Industria

——————————————————————————————————————————————

VIGNOLA

Ore 15

Pittura

Cerimonia inaugurale della Mostra di pittura “Orme di colore tracce di vita”

Esposizione di opere del laboratorio artistico del Csm di Vignola

Promosso dal Centro Salute Mentale di Vignola, in collaborazione con Fondazione di Vignola, Unione Terre di Castelli.

Sala della Meridiana, Via Ludovico Muratori 5, Vignola (accesso dal cortile interno della Fondazione di Vignola)

——————————————————————————————————————————————

Ore 21

Cinema

Proiezione del Film “Il lato positivo” di David O. Russel (2012)

Primo appuntamento del Ciclo “Cinemente: la mente al cinema”

Promosso da “Parole ritrovate” Vignola, Social Point Modena e Circolo Ribalta Vignola, a cura di Giovanni Sabattini.

Il Lato Positivo è un film di costruzione. Registrato sulle continue, sudate corse di jogging del suo
protagonista (magistralmente interpretato da Bradley Cooper), condotto fino alla fine come si
condurrebbe un balletto classico, verso la scena madre, all’ utero materno del film: due finti ballerini
(il bluff) che si iscrivono ad un concorso di ballo, perché la scommessa di un padre scaramantico
segua i passi della coreografia della fortuna; due finti ballerini che hanno incontrato vita e morte, in
forme differenti, che tentano (in)consapevolmente un riscatto per loro, e fra di loro: lei, Tiffany, avendo
perso il marito in un incidente bizzarro (è colpevole dell’ incidente un completo d’ intimo di Victoria’s
Secret), per poi darsi ad una depressione che sfocia nella frenesia sessuale; lui, Pat, dopo aver
scovato la moglie nella doccia tra le braccia del professore di storia, suo collega del liceo, picchiato a
sangue.
Lui uscito dall’ospedale psichiatrico, lei fuori dalla casetta costruita da un vecchio garage (il suo
rifugio), correndo insieme, ballando insieme la danza della vita e della morte, per un riscatto finale,
che David O. Russell, narratore dell’ America più nevrotica e bipolare, non vuole negarci.

Ingresso gratuito con tessera Arci

Circolo Ribalta – Ex Lavatoio, Via Zenzano

——————————————————————————————————————————————

ZOCCA

Ore 19.00 – 22.30

Incontro

Alcool: personalità, desiderio, malattia e cambiamento

Ricca Apericena Analcolica e Tavola Rotonda Interattiva

Promosso da Unità Operativa Dipendenze Patolologiche Vignola e da Comune di Zocca
In collaborazione con AA e AlAnon, Acat gruppi Mutuo Aiuto

L’evento intende promuovere il dialogo e la sensibilizzazione in tema di Abuso di Alcool e di corretti stili di vita. La serata è aperta alla cittadinanza e alle componenti istituzionali direttamente interessate ai temi della Salute e della Prevenzione: insegnanti, associazioni sportive e culturali, gruppi informali.
I temi richiamati nel titolo verranno trattati dai relatori partecipanti alla Tavola Rotonda e, successivamente, allargati alla platea.
La “ricca apericena” intende sottolineare il clima informale e lo scambio comunicativo con il pubblico.
Presenzieranno le autorità cittadine: Sindaco di Zocca G.F. Tanari e Assessore Istruzione Politiche Sociali S. Rossi Torri

Intervengono le autorità cittadine: Gianfranco Tanari e Susanna Rossi Torri
Partecipano: Renzo Marzola, i Medici di Medicina Generale di Zocca, i rappresentanti di AA, Al Anon e Acat

Circolo Sociale Ricreativo Anziani, Piazza Nikolaiewka 18, Zocca

——————————————————————————————————————————————

MIRANDOLA

Ore 15.00

Incontro

La classe e i genitori degli studenti visitano la psichiatria

Promosso da Gulliver S. C. S. – Comunità Socio-Riabilitativa Il Ponte

Open Day dei Servizi: studenti e genitori visitano il Centro di Salute Mentale, l’Appartemento Semi Protetto “La Villetta” e la Comunità “Il Ponte”.
Sarà offerto un buffet preparato degli utenti del Centro Diurno.

CSM Mirandola, Via Lino Smerieri 3

——————————————————————————————————————————————

FINALE EMILIA

Ore 9.00 – 12.30

Convegno

Agricoltura sociale: coltiva l’inclusione!!!!

Nuove opportunità di formazione e inserimento lavorativo, riabilitazione/cura ricreazione, qualità di vita ed educazione

Promosso da CSM Mirandola
In collaborazione con l’Istituto Tecnico Agrario Ignazio Calvi di Finale Emilia

Le esperienze di agricoltura sociale in Italia riguardano molteplici ambiti di attività, che possono essere così riassunti: formazione e inserimento lavorativo – esperienze orientate all’occupazione di soggetti svantaggiati, con disabilità relativamente meno gravi o per soggetti a bassa contrattualità (detenuti, tossicodipendenti, migranti, rifugiati); riabilitazione/cura – esperienze rivolte a persone con disabilità (fisica, psichica, mentale, sociale), con un fine principale socio-terapeutico; ricreazione e qualità di vita – esperienze rivolte ad un ampio spettro di persone con bisogni più o meno speciali, con finalità socio-ricreative; educazione – azioni volte ad ampliare le forme ed i contenuti dell’apprendimento per avvicinare alle tematiche ambientali persone giovani o meno giovani.
L’incontro ha la finalità di implementare la conoscenza sul tema e stimolare la crescita di luoghi di inclusione sociale ancora troppo poco percorsi.

Auditorium ITS Calvi di Finale Emilia, Via Digone 20

——————————————————————————————————————————————

GIOVEDÌ 26 OTTOBRE
MODENA

Ore 9.00 – 13.00

Convegno

Fami-Start-er: un modello di lavoro integrato a favore di Minori Stranieri Non Accompagnati e richiedenti asilo minori ed adulti

Promosso da Ausl Modena e Comune Di Modena

Il gruppo di lavoro modenese presenta il Progetto Ministeriale di ricerca e intervento FAMI START-ER e in particolare l’esperienza in corso a Modena.
La “rete” dei Servizi Socio-Sanitari presente nel territorio cerca di trovare una prospettiva: gli strumenti clinici e le connessioni necessarie ad un’accoglienza che tenga conto della uguaglianza dei diritti e delle risposte ai MSNA e adulti richiedenti asilo.
Sono stati costituiti due Gruppi: uno per i MSNA e l’altro per gli adulti; le due équipes dedicate hanno carattere multidisciplinare e una composizione a “geometria variabile”. Al loro interno sono presenti: Servizio Sanitario (Servizio Psicologia, Servizio NPIA, CSM; SERT, Consultorio, Pediatria di Comunità); Servizio Gestione Interventi diretti e indiretti del Comune di Modena; enti gestori per l’accoglienza (Strutture residenziali per MSNA, CAS e SPRAR).

Intervengono: Giuliana Urbelli, Francesco Baraldi, Rita Bondioli, Stefano Brunello, Andrea Davolo, Claudio Ferretti, Paola Guiducci, Luisa Lombardi, Daniela Rebecchi, Paolo Stagi, Paolo Vistoli e le famiglie del Progetto Welchome

Sala Pucci, Largo Pucci, 40

——————————————————————————————————————————————

Ore 15.00 – 20.00

Radio

Radio-Attivi nella comunità

La radio come bene comune e strumento per dare voce alla comunità

Promosso da Social Point Modena, Radio LiberaMente e Circolo Culturale Left Vibra

Diretta dal vivo con la partecipazione dei protagonisti di Larghe Vedute, il network delle Radio della Salute Mentale; l’esperienza di Radio LiberaMente e la voce di chi ha partecipato al progetto “Giving Voice”.
Confronto e dibattito sul “Fare Radio” fuori e dentro il mondo della Salute Mentale.

Partecipano: Bruno Bocedi, Alberto Castelli, Alfredo Olivera, Pier Tosi
Moderazione a cura di: Laura Solieri e Radio LiberaMente

A conclusione crescentine e borlenghi
Ingresso libero

Circolo Culturale Left Vibra, Via IV Novembre 40\a

——————————————————————————————————————————————

Ore 16.30

Incontro

All’improvviso una fiaba – quando i casi diventano storie

Incontro sull’importanza del racconto

Promosso da Cooperativa Sociale Aliante
In collaborazione con Associazione Papa Giovanni XXIII, Casa San Giovanni Battista

Ospiti degli appartamenti e operatori, coinvolti in un corso sulla narrazione con la psichiatra dott.ssa Bertacchini e stimolati da questa esperienza hanno dato vita alle fiabe, i casi “clinici” che diventano storie. I pazienti usano spesso la malattia come fulcro dei loro racconti: storie ricche di “voci”, di ossessioni, di ansia e di “gocce” ma povere di dettagli, di ricordi e di emozioni. Le fiabe create, ispirate alle loro storie, danno loro la possibilità di creare una realtà alternativa, in cui essere attori principali e potersi raccontare in modo fantastico e semplice. Nelle fiabe, non importa quanto brutti siano gli orchi, quanto cattive siano le cugine o quanto lontano sia l’amore, perché un lieto fine c’è per tutti.
All’ iniziativa parteciperà l’Associazione Papa Giovanni XXIII – Casa San Giovanni Battista – con una lettura di poesie, storie di vita e sogni degli utenti.

Comunità alloggio Sacca, Via Alfonso Paltrinieri 62

——————————————————————————————————————————————

Ore 18.00

Teatro

Leggeropeso

Spettacolo teatrale interpretato da persone colpite da ictus cerebrale e loro famigliari
Regia di Lorenzo Sentimenti

Promosso da cura di Alice Modena Onlus (Associazione per la Lotta all’Ictus Cerebrale)
In collaborazione con: Associazione Teatrale “Piccole Luci” – Onlus diretta da Lorenzo Sentimenti

Chi non ha mai sognato di essere qualcosa di diverso da come è nella realtà quotidiana? Qualcuno lo ha solo immaginato, qualcuno ha lottato per diventarlo…e qualcuno si è ritrovato all’improvviso senza volerlo completamente, cambiato da una malattia che ti altera il cervello. Lo spettacolo mette in scena una favola, la storia di una roccia che nonostante si trovi in una bella posizione a picco sul mare è stanca di essere una “roccia, pesantissima roccia, masso pietrificato” e invidia le creature libere e leggere che vede intorno. Con l’intervento di figure magiche riesce a ottenere il suo scopo e cambiare condizione, ma alla fine, dopo alcuni colpi di scena, pur di salvare i suoi amici accetta liberamente di tornare quello che era prima, scoprendo una nuova dimensione di felicità. Ben lo sanno i nostri attori colpiti da ictus quanto sia difficile accettare una situazione “pesante”, ma con leggerezza e coraggio mostreranno che insieme tutto è possibile.

Teatro Drama, Viale Buon Pastore 57

——————————————————————————————————————————————

Ore 18.30

Presentazione libro

Lo sguardo Fragile, un libro per spiegare la disabilità ai bambini

Promosso da: Associazione Italiana Sindrome X Fragile Onlus

Di Luigi Dal Cin. Illustrato da Chiara Carrer, Collana Uniti per Crescere

In collaborazione con SPI/CGIL del Distretto di Modena e Centro Sociale Anziani e Orti San Faustino

Il libro, uscito nel mese di marzo 2017 nella collana Uniti per Crescere, vuole essere uno
strumento per favorire l’integrazione scolastica mediante il coinvolgimento consapevole di
insegnanti, genitori, compagni di classe.
Attraverso la storia di Mattia, un bambino sensibile e che adora disegnare, racconta con
linguaggio semplice, chiaro e adatto ai bambini la sindrome del cromosoma x fragile.
Mattia funziona come una città con così tante auto circolanti che i semafori non sono più utili. Il
traffico cittadino è la metafora semplice ed efficace, grazie alla quale il vigile imparerà a capire,
ad entrare in relazione con Mattia, e con lui anche il lettore e gli altri compagni di classe.
Lettura animata a cura di Stefano Antonini, Associazione Culturale Burattingegno Teatro – Bologna

Nell’occasione, il Centro Sociale Anziani organizza la vendita di gnocco fritto di propria produzione

Orti San Faustino, Via Leonardo Da Vinci 158

——————————————————————————————————————————————

Ore 19.00

Incontro

Il Padre ai margini: l’archetipo perduto

Promosso da: Gruppo Psychonote e da Banca del Tempo
In collaborazione con le Associazioni di Officina Progetto Windsor

La figura paterna ha subìto numerose trasformazioni nel corso dei secoli, perdendo il ruolo storicamente affidatogli di Signore della famiglia e finendo per essere relegato alla periferia, quale genitore assente/connivente senza un valore.
“Il Padre ai margini” vuole essere un’occasione per riflettere sulle motivazioni che hanno portato ad uno svilimento della figura paterna e su come recuperare una posizione chiave all’interno di una famiglia e di una società che ha sempre più bisogno.

Sala del Windsor Park – Via San Faustino 155/U

——————————————————————————————————————————————

Ore 21.00

Teatro

La luna e altre cose indicibili

Esito di laboratorio
Regia di Francesca Iacoviello

Promosso dalla comunità “L’Angolo”

Una riflessione sulla parte oscura che abita ognuno di noi, quel “sottosuolo” che viene spesso additato e giudicato ma che riguarda tutti e che tutti accompagna. Sullo sfondo Caligola di Camus, nel suo scintillante fascino e dolore sanguinario e l’uomo del sottosuolo di Dostoevski in tutta la sua inadeguatezza.

Teatro Drama, Viale Buon Pastore 57

——————————————————————————————————————————————

CARPI

Ore 9.45 – 18.00

Convegno Nazionale

Esperienze dei SPDC a confronto

SPDC No Restraint 2017
Curare senza legare: MISSIONE POSSIBILE?

È tempo ormai che la contenzione meccanica esca dalle pratiche sanitarie! Essa non è un atto sanitario e non produce benefici.
Il ricorso a pratiche di contenzione meccanica su persone affette da disagio mentale rappresenta un lato oscuro, drammatico e assai diffuso nelle prassi degli SPDC nel nostro paese, anche se non sono gli unici luoghi nei quali si lega: i servizi di neuropsichiatria infantile, le residenze sanitarie assistenziali (Rsa), i reparti di medicina e quelli geriatrici, i pronto soccorso, le Rems, le case di cura private e le comunità terapeutiche, sono tutte strutture all’interno delle quali talvolta i pazienti vengono contenuti con vari mezzi. Questo fenomeno contrasta in maniera stridente con la migliore cultura giuridica e sanitaria affermatasi nel nostro paese e che pure costituisce il retroterra di riferimento della legislazione vigente e, in particolare, di quella “legge Basaglia” che ha riconosciuto in maniera piena la dignità e la titolarità dei diritti delle persone affette da disagio mentale.
In tale direzioni vanno anche le indicazioni della Regione Emilia Romagna, unica regione che ha avviato un preciso monitoraggio del fenomeno. Il confronto tra professionisti sarà l’occasione per raccogliere testimonianze, riflessioni, proposte, e saranno presentati dati, attività, buone prassi ed intendimenti dei Diagnosi e Cura a livello Nazionale.
L’esperienza ormai da anni condotta presso il Servizio Psichiatrico di Diagnosi e Cura di Carpi sarà discussa come esempio di fattibilità di un’azione di cura realizzata senza ricorrere alla coercizione, nel rispetto della dignità della persona, coinvolgendo nel percorso assistenziale la famiglia e la rete di riferimento.

Intervengono: Lorenzo Burti, Giovanna Del Giudice, Mila Ferri, Giovanni Rossi

[Evento accreditato ECM: accesso tramite iscrizione sul sito https://tom.ausl.mo.it/]

Auditorium San Rocco, Via San Rocco 1

——————————————————————————————————————————————

Ore 20.00

Cibo

Cena di beneficenza

In occasione del 9° compleanno dell’Ass.ne Al di là del Muro

Promossa dall’Associazione “Al di là del Muro”
Saranno presenti i partecipanti al Convegno Nazionale su “Curare senza legare”
Prenotazioni al numero dell’Associazione 392/8885291 o del Circolo Guerzoni 059/683336
Indirizzo e-mail: aldiladelmuro@alice.it

Centro Sociale Loris Guerzoni, Via Genova 1

——————————————————————————————————————————————

FIORANO

Ore 21.00

Musica

Màt Jam

A cura di Associazione Lumen – Music Oddity
In collaborazione con Social Point

I musicisti di Casa Corsini si sfidano in un’improvvisazione mentale, in un flusso di coscienza musicale per creare sintonie inedite e buone vibrazioni. Porta il tuo oggetto musicale o musicabile e suona con noi!

Casa Corsini, Via Statale 83, Spezzano di Fiorano Modenese

——————————————————————————————————————————————

PAVULLO

Ore 9.00 – 13.00

Incontro

Dialogo Aperto tra clinica e intervento di rete nei progetti territoriali

Promosso dal CSM di Pavullo – Ufficio di Piano Unione dei Comuni del Frignano

Il territorio di Pavullo e quello dei Comuni del Frignano sarà il laboratorio di Comunità per l’approccio al Dialogo Aperto: nel corso dell’incontro saranno presentati e discussi il progetto del CSM di Pavullo sulla pratica dialogica in ambito clinico e il progetto regionale sull’approccio dialogico negli interventi di rete rivolti agli adolescenti e che saranno realizzati nel territorio di Pavullo.

[Evento accreditato ECM: accesso tramite iscrizione sul sito https://tom.ausl.mo.it/]

Hangar Aeroporto di Pavullo, Via Teichfuss 6

——————————————————————————————————————————————

VIGNOLA

Ore 17.00 – 19.30

Laboratorio

Musical-mente Giovani

L’unione fa la forza: I giovani protagonisti, spazi, idee e…

Promosso dall’Associazione di utenti e famigliari “Insieme a noi tutti” di Vignola

L’Associazione Insieme A Noi Tutti Onlus e i professionisti dei servizi del Dipartimento Salute Mentale e Unione Terre dei Castelli offrono, attraverso parole, immagini, musica e spuntini, una pre-serata di conversazione, riflessione, attività esperienziali attive ed interattive con i giovani.

Tettoia della Banca Popolare di Vignola, Viale Mazzini 1

——————————————————————————————————————————————

MIRANDOLA

Ore 18.00

Cinema e letteratura

Anche gli PSIC piangono

Opere letterarie, teatrali e cinematografiche

Promosso dal Distretto AUSL e dal Comune di Mirandola

Alla scoperta del romanzo “Il nemico dentro”, che mostra la fatica e la sofferenza dei professionisti della Salute Mentale.

Partecipano: Pierangelo Bertoletti (psicologo psicoterapeuta), Maurizio Garuti (autore), Saverio Mazzoni (attore)

Atrio dell’Aula Magna R. L. Montalcini, Via 9 Maggio

——————————————————————————————————————————————

SASSUOLO

Ore 14.30 – 17.30

Incontro

Minori autori di reato: dall’ebbrezza del rischio all’esplicitazione del disagio. Un tema delle comunità locali

Promosso da DSMDP – Servizio Sociale minori e famiglie Distretto di Sassuolo

Confronto tra la magistratura minorile, la rete dei Servizi Sociali e Sanitari, le forze dell’ordine, le istituzioni educative e le associazioni, per migliorare gli interventi di comunità rivolti ai minori autori di reato.

Auditorium Bertoli, Via Pia 108

——————————————————————————————————————————————

MAGRETA DI FORMIGINE

Ore 12.00 – 15.00

Incontro

Il cibo che cura

Promosso dal Programma Aziendale DCA
In collaborazione con l’Associazione Cibo Gioia

Laboratorio di cucina didattica diretto agli ospiti del centro diurno e agli operatori dei servizi DSM.
Sarà presente uno chef stellato dell’Ass.ne Cibo Gioia.

Centro Diurno Colombarone, Via Bonecati 3, Colombarone di Magreta

——————————————————————————————————————————————

VENERDÌ 27 OTTOBRE
MODENA

Ore 9.00 – 13.00

Convegno

Disabilità e Sport

Imparare a stare insieme con lo sport…A che punto siamo?

Promosso da Settore NPIA, Ausl Modena

Nel corso dell’evento saranno passate in rassegna alcune tra le più significative esperienze di attività sportive svolte con bambini e adolescenti in carico al settore di NPIA dell’Ausl di Modena, in collaborazione con società sportive, associazioni di volontariato e UISP Provinciale di Modena, per mostrare come lo sport possa svolgere un ruolo di fondamentale importanza nei percorsi abilitativi e di inclusione sociale nei principali disturbi del neurosviluppo.
Saranno riportate testimonianze, dirette e tramite filmati, delle principali esperienze svolte negli ultimi anni nel nuoto, basket, karate e altri sport con bambini e adolescenti con disturbi dello spettro autistico o disabilità intellettiva.

Intervengono: Laura Fatta, Angela Russo, Paolo Stagi, istruttori e utenti direttamente impegnati nelle attività

[Evento accreditato ECM: accesso tramite iscrizione sul sito https://tom.ausl.mo.it/]

Camera di Commercio, Sala Panini, via Ganaceto 134

——————————————————————————————————————————————

Ore 17.30 – 19.30

Dibattito

Legge 14 e Salute Mentale. Le misure regionali contro la fragilità: quando i servizi lavorano insieme

Promosso dal Consorzio di Solidarietà Sociale di Modena

È noto come fragilità e vulnerabilità siano spesso associate alla sofferenza mentale e quanto il lavorare in rete dei Servizi con il privato sociale, in un’ottica di sussidiarietà, possa meglio veicolare obbiettivi di reale autonomia e inclusione sociale. L’impegno a promuovere, anche attraverso la Legge 14, l’inclusione e un pieno diritto di cittadinanza, rappresenta lo spunto per un incontro/dibattito con esponenti della Regione Emilia Romagna, del Comune di Modena, dell’Ausl di Modena e del Consorzio di Solidarietà Sociale.

Intervengono: Elisabetta Gualmini, Giuliana Urbelli, Arturo Nora e Fabrizio Starace

La Tenda, Viale Monte Kosica angolo Viale Molza

——————————————————————————————————————————————

Ore 21.00

Teatro

“Uno spettacolo Sciuè Sciuè”

Regia di Michele Zizzari

Promosso dalla Compagnia teatrale “Il Dirigibile”, formata da ospiti e operatori del Centro Diurno Psichiatrico di via Romagnoli del Dipartimento di Salute Mentale di Forlì

Una sgangherata compagnia di teatro tenta di allestire uno spettacolo, ma il protagonismo degli attori, i luoghi comuni dettati dai media e dalla pubblicità e l’incertezza del regista producono solo un’accozzaglia di frammenti animati dall’esibizionismo, dall’onnipresenza dei refusi televisivi e dalla banalità. Uno spettacolo squinternato, dall’andamento imprevedibile, ironico, ricco di colpi di scena, metafora della condizione di estrema confusione valoriale e progettuale in cui si dibatte l’umanità contemporanea.

La Tenda, Viale Monte Kosica angolo Viale Molza

——————————————————————————————————————————————

Ore 21.00

Musica

Màt Weekender

“La Notte Brava”
con VALLANZASKA live
open act MAD Music Against Disorder
+ Giulia Witch & Viperetti djs

Promosso dal Circolo culturale Left Vibra
In collaborazione con Ass. ne Idee in Circolo e Radio Liberamente
Dalle 22.00 potrete trovare Ricercati Sapori Salentini con il trackfood & crescentine e borlenghi
È richiesto un contributo di partecipazione
Ingresso gratuito per i soci Arci, Idee in circolo e accreditati MÁT

Circolo culturale Left Vibra, Viale IV Novembre 40/a

——————————————————————————————————————————————

CARPI

Ore 8.30 – 18.00

Convegno Nazionale

Contenere la contenzione, responsabilità professionale e posizione di garanzia

SPDC No Restraint 2017
Curare senza legare: MISSIONE POSSIBILE?

Il Convegno offrirà una preziosa ed autorevole occasione di confronto ed informazione rivolta a cittadini, alle persone assistite dai servizi di salute mentale, ai professionisti, ai giuristi, al mondo politico, per affrontare il tema sensibile e purtroppo ancora diffuso della contenzione meccanica nelle persone che soffrono di malattia mentale.
La contenzione meccanica dei pazienti psichiatrici, in situazioni di emergenza, è una delle questioni più controverse e dibattute in Italia e nella comunità internazionale. La pratica della contenzione solleva enormi problemi di ordine etico-deontologico, tecnico-clinico, giuridico e medico-legale. Se esistono posizioni, in ambito giuridico e psichiatrico, che assimilano la contenzione meccanica a una pratica (da utilizzare in stato di necessità) in assenza della quale si configurerebbe un rischio di abbandono di incapace, molto diffusa è la posizione alternativa che sostiene la illegittimità etica e giuridico-costituzionale di questo strumento, che ne nega la valenza medica o terapeutica e che considera il suo (ab)uso come passibile di integrare il reato di sequestro di persona e, secondo le circostanze, quello di violenza privata e di maltrattamenti .
L’importanza di determinare un cambiamento culturale attraverso occasioni di riflessione ed approfondimento è confermata dalla voce dei diversi relatori.
Il valore simbolico di tenere questo incontro a Carpi risiede nel riconoscimento del SPDC carpigiano quale struttura in cui da anni non si pratica la contenzione.

Intervengono: Lene Lauge Berring (Danimarca), Barbara Bosi, Valentina Calderone, Stefano Canestrari, Michele Capano, Luca Cimino, Andrea Fabbo, Gian Maria Galeazzi, Maria Gertrude D’Aloya, Lorenzo Toresini, Roberto Zanfini

[Evento accreditato ECM: accesso tramite iscrizione sul sito https://tom.ausl.mo.it/]

Auditorium San Rocco, Via S. Rocco 1

——————————————————————————————————————————————

Ore 19.00 – 21.00

Convegno/Film

Cristina. Il racconto di una malattia

Promosso da Nazareno Soc. Coop Sociale

Docu-film presentato da Silvia Chiodin, autrice, regista ed esperta in comunicazione ma soprattutto amica di Cristina. Il diario drammatico, semplice e spontaneo di Cristina, autrice e protagonista, racconto di una storia privata segnata dalla malattia. Il documentario segue il libro “Non spegnere la luce. Viaggio in una psicosi” di Cristina Marcato ed è stato presentato alla Mostra del Cinema di Venezia il 4 settembre scorso.

Sala Loria, Via Rodolfo Pio, 1

——————————————————————————————————————————————

CASTELNUOVO RANGONE

Ore 20.30

Incontro

Chimica, fisiologia, poetica dell’ABBRACCIO, cura per tutte le età

In una serata a tre voci parleremo della gamma degli “abbracci che curano” per il perseguimento del benessere e la prevenzione del disagio

Promosso da Associazione di volontariato La Via Lattea, Associazione ISA Modena, Laila Stefanini
In collaborazione con il Comune di Castelnuovo Rangone

Tutte le persone hanno bisogno di contatto fisico che, fin dai primi momenti dopo la nascita, fa sentire amati e riconosciuti come persone.
Il meraviglioso tranquillante ottenuto dal contatto è offerto gratuitamente ogni volta che si culla un bambino, che si massaggia o si balla in abbraccio stretto.
Il valore dell’abbraccio e del contatto saranno declinati in diverse forme:
per i neonati e i piccoli: “Dalla pancia alla fascia” e “Lo Shiatsu con mamma e papà”;
per gli adulti: “L’abbraccio nel tango argentino”.

Partecipano: Monica Mazzoli, Laila Stefanini e Luisa Veratti

Sala delle Mura, Via della Conciliazione

——————————————————————————————————————————————

VIGNOLA

Ore 20.00

Teatro

Io sono una stella vagante insieme a voi

Spettacolo Teatrale realizzato dagli utenti del Csm di Vignola con la collaborazione del Centro di Documentazione della Fondazione di Vignola e la Compagnia teatrale di Andrea Santonastaso

Promosso dal Csm di Vignola, dalla Fondazione di Vignola e dall’Unione Terre di Castelli

Spettacolo teatrale realizzato con esperienze multimediali.
Dialoghi immaginari con i personaggi degli affreschi della Cappella dei Contrari della Rocca di Vignola, in particolare con le raffigurazioni degli apostoli, giovani ribelli del loro periodo storico. Storie e racconti si intrecciano sul filo di una narrazione fantastica che collega il passato al presente dei giovani d’oggi, parlandoci del loro disagio, delle aspirazioni e degli ideali. Gli utenti del CSM di Vignola, coadiuvati da esperti e professionisti, ci accompagnano in questo viaggio tra immagini e parole in qualità di autori del copione e delle scenografie.
Il percorso che accompagna la messa in scena dello spettacolo declina i concetti di inclusione sociale e integrazione in concrete e propositive forme che testimoniano la capacità dei portatori di disagio psichico di connotarsi come importante risorsa per la loro comunità, indicando una possibile risposta e una traccia di speranza.

Teatro Cantelli, Via J. Cantelli 8

——————————————————————————————————————————————

SABATO 28 OTTOBRE
MODENA

Ore 10.00 – 12.00

Iniziativa sportivo-solidale

Pedalèr da Màt

Promosso dalla Comunità teurapetica LA TORRE del gruppo CEIS

Festosa pedalata in sicurezza fino al Centro Storico di Modena. Pochi chilometri da percorrere insieme fino a Largo San Giorgio dove sarà presente un banchetto ristoro. Un evento sportivo con un grande messaggio di solidarietà in occasione della Settimana della Salute Mentale, reso possibile anche grazie ad alcuni ospiti ed operatori della struttura appassionati di bicicletta.
La partecipazione è gratuita. Partenza alle ore 10.00 – bici muniti – dalla Comunità Terapeutica LA TORRE
Per info: ct.latorre@gruppoceis.org

Dalla Comunità terapeutica LA TORRE, Via Stradello Poli 13, a Largo San Giorgio, Modena (incrocio fra Via Farini e Piazza Roma)

——————————————————————————————————————————————

Ore 15.30 – 18.30

Dibattito

Ascolto, accoglienza e orientamento delle persone LGBT: elementi di sex orienteering per operatori sanitari

Promosso da Asl Napoli 1 Centro. In collaborazione con Psichiatria UNIMORE

Il Seminario/Laboratorio sul sex-orienteering ha lo scopo di fornire ai partecipanti la capacità di orientarsi nel continuum dell’espressione del genere e dell’orientamento sessuale nelle persone, con particolare riferimento alle implicazioni psicologiche e psichiatriche sia da un punto di vista diagnostico che clinico; questo obiettivo verrà raggiunto anche mediante l’analisi del discorso sociale che si è attualmente coagulato intorno al tema dell’identità di genere ed all’orientamento sessuale, con una particolare attenzione al mondo della comunicazione e dei media. Ci si propone pertanto di sviluppare strumenti per il contrasto attivo all’omofobia, al bullismo omofobico ed al cyberbullismo all’interno dei contesti educativi e in particolare in quello sanitario fornendo indicazioni per implementare azioni che possano efficacemente contrastare il disagio psichico, favorire l’accoglienza e l’integrazione, eliminare le discriminazioni nella popolazione target LGTBQIA.

Intervengono: Manilo Converti, Imma Fiorito, Carmen Nappa e Ludovico Verde
Coordina: Gian Maria Galeazzi

La Tenda, Viale Monte Kosica angolo Viale Molza

——————————————————————————————————————————————

Ore 16.00 – 20.00

Cinema

Ignazio Senatore presenta il Film “Crazy for football”

“Crazy for Football”, documentario italiano del 2016 diretto da Volfango De Biasi, vincitore di un David di Donatello, racconta la storia di un gruppo di pazienti psichiatrici provenienti da diversi dipartimenti di salute mentale di tutta Italia, uniti da un sogno: quello di partecipare ai mondiali per pazienti psichiatrici a Osaka, in Giappone.

A seguire:

presentazione dei cortometraggi selezionati per il bando cinematografico “Meglio matti che corti”

Federico Ferrari introduce i corti

Il bando “Meglio Matti che Corti” è promosso da: Dipartimento di Salute Mentale e Dipendenze Patologiche – Ausl Modena, ARCI Modena e Unione dei circoli cinematografici Arci (UCCA).
Realizzato con il contributo di: Fondazione Cassa di Risparmio di Modena, Ausl Modena
In collaborazione con: Idee in circolo, Nonantola Film Festival, Università di Modena, Ucca, Le parole ritrovate nazionali, Forum Salute Mentale, Associazione Rosabianca, EnnesimoFilmFestival, Corti-Vivi, Radioliberamente, Drama Teatro, Vibra, Supercinemaestivo.

Il 28 Ottobre all’interno di “Màt” verranno presentati i cortometraggi selezionati per il bando “Meglio Matti che Corti” – giunto alla terza edizione – inserito quest’anno nel programma di iniziative PERCORTO, programma che si propone di indagare e dare maggiore visibilità al punto di vista e alle storie di cittadini/e, operatori, utenti, familiari che vivono il mondo della Salute Mentale attraverso il linguaggio delle immagini in movimento.

Intervengono: Federico Ferrari, Ignazio Senatore e Fabrizio Starace

Ingresso gratuito
Per informazioni rivolgersi ad Arci Modena www.arcimodena.org

Sala Truffaut, Via degli Adelardi 4

——————————————————————————————————————————————

Ore 18.30

Presentazione libro

Manicomio addio! Storia di un viaggio psicoanalitico dentro gli strumenti della psichiatria

di Guelfo Margherita
Ne discute con l’autore: Rosalba di Biase

C’era una volta una combriccola di sub napoletani che rintracciò la triremi dei loro avi marinari adagiata su un fondale al largo nel golfo. Nelle sue anfore sigillate, un vino conteneva ancora un fuoco innovativo dal retrogusto amaro. Il precoce naufragio ne impedì la circolazione. Quel nettare depurato avrebbe potuto infondere nuovo coraggio ai prossimi argonauti della psichiatria? Il libro riunisce il lavoro di due gruppi separati dal tempo e da una significativa catastrofe trasformativa e risulta essere l’autobiografia complessa di un’entità che potremmo dire “postumana”: simultaneamente, cioè di un individuo, di un gruppo, di un’ideologia, di un’epoca, scritta in un clima di nostalgia affettiva da un gruppo di discendenti. Il gruppo dei contadini e marinari è l’antenato di quello degli enologi e sub. Ciò che li accomuna è la curiosità passionale di studiare psicoanaliticamente le istituzioni utilizzando i loro insiemi gruppali, nella speranza di risvegliarle dal loro coma farmacologico o comportamentale. Una specie di “second tought bioniano”, in cui su vecchi testi rivoluzionari viene stratificata una rilettura attualizzante.

Libreria Ubik, Via dei Tintori 22

——————————————————————————————————————————————

Ore 21.00

Teatro

Storie – Racconto corale per parole ed immagini di un percorso lungo un anno fra teatro, cinema e vissuti personali

Promosso da Alcantara Teatro e Compagnia T.T.O. – Rimini

“Storie” è il racconto di un lavoro articolato e complesso durato un intero anno, caratterizzato da un forte coinvolgimento emotivo ed esperienziale del gruppo T.T.O.
Dalle passeggiate silenziose, al lavoro di scrittura creativa, dai cortometraggi alle improvvisazioni teatrali: così sono nati personaggi ed ambientazioni, rielaborazione fantastica di un percorso che ha toccato i vissuti di ognuno. Un’esperienza che va ben oltre il normale spazio/tempo di un laboratorio teatrale.

La Tenda, Viale Monte Kosica angolo Viale Molza

——————————————————————————————————————————————

Ore 22.00

Musica

Màt Weekender

“Italindie”
con GIORGIENESS live
open act EGO
+ Radio Liberamente djset + Kiara + Riccardo

Promosso dal Circolo culturale Left Vibra
In collaborazione con Ass.ne Idee in Circolo e Radio Liberamente

Dalle 22.00 potrete trovare Ricercati Sapori Salentini con il trackfood
È richiesto un contributo di partecipazione
Ingresso gratuito per i soci Arci, Idee in Circolo e accreditati MÁT

Circolo culturale Left Vibra, Viale IV Novembre 40/a

——————————————————————————————————————————————

Ore 22.30

Fotografia

Premiazione del Concorso Fotografico IngrandiMenti

Promosso da Aiterp Emilia Romagna

Concorso fotografico di promozione della Salute Mentale rivolto ad utenti, familiari, persone ed enti sensibili ai temi della sofferenza psichica, del disagio esistenziale e della salute mentale.
Il tema del 2017 è “Maschere e identità” ispirato a Pirandello nel 150° dalla sua nascita.

Circolo culturale Left Vibra, Viale IV Novembre, 40/a

——————————————————————————————————————————————

NONANTOLA

Ore 21.00

Teatro

Sinbàd

Esito di laboratorio
Regia di Francesca Iacoviello

Promosso da DSMDP, Comunità Teurapeutica Casa San Matteo del Gruppo Ceis, Comune di Bomporto, Comune di Nonantola e Scialla Spazio Giovani

Partendo dalla pièce di Erri de Luca, una riflessione sulla fuga, sul viaggio, sulla ricerca di qualcosa di migliore. Dalla stiva di una nave, prendono forma sogni, paure, superstizioni e appuntamenti mancati.

Teatro Troisi, Viale della Rimembranza 8

——————————————————————————————————————————————

VIGNOLA

Ore 16.00 – 18.00

Laboratorio

È un paese per giovani

Laboratorio artistico dai 6 ai 99 anni

Promosso dal Centro per le famiglie dell’Unione Terre di Castelli e del Centro Salute Mentale di Vignola

Sala della Meridiana, Via Ludovico Muratori, 5 (accesso dal cortile interno della Fondazione di Vignola)

——————————————————————————————————————————————

MARANELLO

Ore 17.00 – 19.00

Film

Cristina. Il racconto di una malattia

Promosso da Nazareno Soc. Coop Sociale

Docu-film presentato da Silvia Chiodin, autrice, regista ed esperta in comunicazione ma soprattutto amica di Cristina. Il diario drammatico, semplice e spontaneo di Cristina, autrice e protagonista, racconto di una storia privata segnata dalla malattia. Il documentario segue il libro “Non spegnere la luce. Viaggio in una psicosi” di Cristina Marcato ed è stato presentato alla Mostra del Cinema di Venezia il 4 settembre scorso.

Spazio Culturale Madonna del Corso, Via Claudia 277

——————————————————————————————————————————————

MÀT E DINTORNI • EVENTI PERMANENTI / ITINERANTI • MOSTRE • PERCORSO GUIDATO

Eventi Pre-Màt
MERCOLEDÌ 11 E GIOVEDÌ 12 OTTOBRE
MIRANDOLA

Ore 16.45

Convegno

Una musica per tutti

Promosso dalla Fondazione Scuola di Musica C. e G. Andreoli e il Servizio di Neuropsichiatria Infantile di Mirandola

L’evento si pone come atto conclusivo di un percorso di formazione, approfondimento e ricerca di strumenti condivisi in merito all’integrazione di ragazzi con abilità differenti in un lavoro di rete tra servizi (Scuola di Musica, Sanitario e Scolastico) dei comuni Modenesi dell’Area Nord.

Intervengono: Patrizio Bianchi, Paolo Stagi, Renzo Vianello e Fabrizio Starace

Aula Magna Rita Levi Montalcini, Via 29 Maggio 4

——————————————————————————————————————————————

DOMENICA 15 OTTOBRE
VIGNOLA

Ore 19.00

Musica

Wu Ming Contingent “La terapia del fulmine”

Promosso da Circolo Arci Ribalta
In Collaborazione con Social Point Modena, Parole Ritrovate Vignola, Libreria Castello di Carta di Vignola

Wu ming contingent:

Wu ming 2, Egle Sommacal , Yu Guerra, Cesare Ferioli

Il racconto di ottant’anni di elettroshock attraverso musiche, testimonianze, carte processuali, pagine di diario e testi originali composti per l’occasione.
Dal primo esperimento di Ugo Cerletti, a Roma, nel 1938 fino alle centinaia di TEC (terapie elettro-convulsanti) che vengono somministrate ancora oggi in Italia.
Passando per le sevizie del professor Ceda, la ribellione di Antonin Artaud, le poesie di Alda Merini, le ossessioni di San Giovanni Calabria fino alla rivoluzione di Basaglia.

È previsto contributo di partecipazione.
Sarà presente un punto ristoro.

Circolo Ribalta – Ex Lavatoio, Via Zenzano

——————————————————————————————————————————————

MERCOLEDÌ 18 OTTOBRE
VIGNOLA

Ore 21.00

Arte

Borderline: Arte e follia, da Ligabue a Dalì

Conversazioni sulla storia dell’arte con Giuseppe Bernardoni

Promosso da Circolo Arci Ribalta
In Collaborazione con Social Point Modena e Parole Ritrovate Vignola

Incontro/lezione a cura del prof. Giuseppe Bernardoni: un viaggio appassionato tra le opere (i quadri) più rappresentativi da Caravaggio a Ligabue passando da Bosch e Dalì per indagare il “non” confine tra la cosiddetta normalità (?) e la follia (il genio?).

Ingresso gratuito con tessera Arci

Circolo Ribalta – Ex Lavatoio, Via Zenzano

——————————————————————————————————————————————

GIOVEDÌ 19 OTTOBRE
MODENA

Ore 21.00

Teatro

Alice è una di noi

Regia di Samanta Sonsini

Promosso dalla Compagnia Exit-Entrata per itinerari teatrali

Alice è una di noi perché ha una storia da raccontare. Ma non solo…Alice è una di noi perché può essere chiunque… chiunque voglia trasformarsi, chiunque ogni giorno si metta in gioco e chiunque abbia passione, corra dei rischi… Alice si arrabbia, ha paura, vede attraverso lo specchio e fa salti nel buio… Alice non ha paura della follia, ne comprende la logica interna e la fa sua.

Teatro Tempio, Via Caduti in Guerra 192

——————————————————————————————————————————————

Eventi permanenti e itineranti
MOSTRE
MODENA

IngrandiMenti

Concorso Fotografico promosso da AITERP – Sezione Emilia-Romagna

Concorso fotografico di promozione della Salute Mentale rivolto ad utenti, familiari, persone ed enti sensibili ai temi della sofferenza psichica, del disagio esistenziale e della salute mentale.
Il tema del 2017 è “Maschere e identità ispirato a Pirandello nel 150° dalla sua nascita”.
Il premio per il vincitore sarà offerto da AITERP.
Chiusura iscrizioni 1 Ottobre 2017.
Le prime 15 opere saranno in mostra presso la Tenda durante Màt.
Bando e info sul sito https://emiliaromagnatrp.wordpress.com/ https://emiliaromagnatrp.wordpress.com/

Orario pomeridiano La Tenda, Viale Monte Kosica angolo Viale Molza, Modena

——————————————————————————————————————————————

Viaggio negli Ospedali Psichiatrici Giudiziari

Reportage fotografico

Il reportage di Ilaria Scarpa realizzato all’interno degli Ospedali Psichiatrici Giudiziari (Aversa, Montelupo Fiorentino e Castiglione delle Stiviere) nel 2013, in prossimità della data fissata per la chiusura definitiva dei cosiddetti “manicomi criminali”

La Tenda, Viale Monte Kosica angolo Viale Molza, Modena

——————————————————————————————————————————————

CASTELFRANCO, NONANTOLA E SORBARA

Mostra fotografica “Artisticamente”

Mostra itinerante di dipinti prodotti dai ragazzi della Comunità Terapeutica Casa San Matteo dei Ronchi di Crevalcore durante il laboratorio di arteterapia di Raffaella Zuntini

Promossa dalla Comunità Casa San Matteo del Gruppo Ceis
In collaborazione con: Servizio Dipendenze Patologiche Castelfranco Emilia, Comune di Nonantola, Comune di Bomporto e Scialla Spazio Giovani

Dal 21 al 24 ottobre presso la Casa della Salute di Castelfranco Emilia
Il 25 ottobre presso Scialla Spazio Giovani di Nonantola
Il 28 ottobre presso la Casa della Legalità di Sorbara

——————————————————————————————————————————————

ARTISTICAinsieme

Opere realizzate dagli ospiti del Centro di Salute Mentale di Castelfranco Emilia

Mostra realizzata in collaborazione con i Comuni dell’Unione del Sorbara e con alcuni esercenti privati.
Le opere sono state realizzate dagli utenti nell’arco nell’anno durante l’attività riabilitativa svolta con la maestra d’arte Daniela Tosatti

Esposizione c/o le vetrine dei negozi del centro storico di Castelfranco Emilia e ambulatori della sede AUSL di Bomporto

——————————————————————————————————————————————

DISTRETTO CERAMICO, SASSUOLO, FIORANO

Il fenomeno gioco d’azzardo: c’è chi dice no!

Evento itinerante negli esercizi pubblici che espongono il marchio “slotfree” del distretto di Sassuolo

A cura del Servizio Dipendenze Patologiche di Sassuolo
In collaborazione con i comuni del Distretto Ceramico

Attività itinerante c/o tutti i Comuni del Distretto Ceramico

——————————————————————————————————————————————

Comune-Mente

Osservate, toccate e ascoltate le nostre idee, mescolatele con le vostre, aggiungete emozioni e creiamo insieme un nuovo viaggio

Promosso da Struttura Casa Albergo Holidays
In collaborazione con l’Unione dei Comuni

Il progetto propone di attenuare le convenzioni proprie dei legami e dei ruoli sociali che gli stessi rivestono, per dare spazio alla persona nella sua essenza di significato e di contenuto, attraverso un viaggio tra tematiche quali: il pregiudizio, la diversità dei punti di vista, le relazioni sociali e le emozioni.
Il viaggio parte dal mondo secondo “noi”, ove gli stimoli sensoriali fungono da tramite per arrivare ad un altro mondo, quello delle idee condivise, dove ciò che è amorfo e svuotato del suo significato prende vita.

L’apertura della sala seguirà i seguenti orari:
lunedì 10.00/21.00; martedì 13.00/21.00; mercoledì 13.00/19.00; giovedì 13.00/19.00; venerdì 10.00/21.00
Per le scuole è richiesta la prenotazione alla Sig.ra Anna allo 0536972111 o al 3473231933
Giorni prenotabili per il percorso: martedì 9.00/13.00; mercoledì 9.00/13.00; giovedì 9.00/13.00

Casa Corsini, Via Statale 83, Spezzano di Fiorano Modenese

——————————————————————————————————————————————

21/28 OTTOBRE – Ricordiamo Gianni

Ricordi-pensieri-testimonianze

L’Amministrazione Comunale di Fiorano Modenese attiverà, dal 21 al 28 ottobre, presso la biblioteca “Paolo Monelli” di Fiorano, un punto di raccolta di ricordi, foto, pensieri e testimonianze dei cittadini che hanno avuto il piacere e la fortuna di conoscere Gianni Franchini e che desiderano condividerli.
Informazioni al numero 0536-833403

Biblioteca Paolo Monelli, Via Silvio Pellico 9, Fiorano Modenese

——————————————————————————————————————————————

VIGNOLA

Dal 24 al 28 ottobre

Mostra di pittura “Orme di colore, tracce di vita”

Esposizione di opere del laboratorio artistico del Csm di Vignola

A cura del Centro Salute Mentale di Vignola, in collaborazione con Fondazione di Vignola, Unione Terre di Castelli
Durante gli orari d’ apertura della mostra sarà possibile partecipare al laboratorio permanente per creare una grande opera collettiva “Lascio una traccia”
Aperto tutti i giorni in orario 10.00-12.30 / 16.00-18.00

Sala della Meridiana, Via Ludovico Muratori 5, Vignola (accesso dal cortile interno della Fondazione di Vignola)

——————————————————————————————————————————————