AnnaFerri

Riguardo Anna Ferri

Questo autore non ha riempito alcun dettaglio.
Fino ad ora Anna Ferri ha creato 28 articoli del blog.

Migrazione e inclusione, per una cittadinanza attiva

di Laura Solieri

Nella migrazione, si verificano fenomeni psicologici, non trascurabili, che creano vulnerabilità. Spesso, chi arriva, porta con sé un vissuto difficile da raccontare, ricordare e superare, nell’incertezza di un futuro in un Paese che non si conosce. Per questo […]

Tommy e gli altri: a Màt, l’autismo raccontato nel docu-film di Gianluca Nicoletti

di Laura Solieri

Il giornalista Gianluca Nicoletti sarà a Màt con la proiezione del docu-film “Tommy e gli altri”: una raccolta di testimonianze di famiglie italiane alle prese con l’autismo in età adulta. In attesa dell’appuntamento del 21 ottobre promosso da […]

Esperti per esperienza

di Laura Solieri

Esperti del proprio vissuto di disagio psichico e di malattia, consapevoli delle proprie dinamiche interne e quindi anche delle proprie risorse. Da mettere a disposizione degli altri.

Da queste premesse nasce la figura dell’ESP, Esperto in Supporto tra Pari, […]

In strada, per conoscerci

di Laura Solieri

Siamo convinti che sia utile per una persona con un disagio sfilare per le strade di Modena? E che gli altri poi non si vergognino a partecipare a una parata del genere?

“Questi dubbi ci hanno accompagnato per alcuni […]

Vi aspettiamo a Màt 2017!

di Laura Solieri

Una parola rappresentativa per descrivere un’iniziativa come Màt è responsabilità, parola che ha la stessa radice del termine rispondere, “perché se qualcuno chiede, noi abbiamo il dovere di rispondere. Ognuno lo farà in base ai propri mezzi e […]

Inviate la vostra proposta per Màt 2017!

Il prossimo incontro di co-progettazione di Màt 2017 avrà luogo martedì 16 maggio 2017 dalle ore 17 alle ore 19 presso la Sala Conferenze “Giacomo Ulivi” in via Ciro Menotti, 137, Modena.

La prossima Settimana della Salute Mentale si terrà dal 21 […]

Autismo, dalla diagnosi precoce alla continuità delle cure

di Anita Eusebi

«Si è completamente soli, la situazione è disperata. […] Alcune famiglie li tengono a casa, finché ce la fanno. In molte città ci sono dei centri diurni, che sono dei ghetti, in cui i ragazzi autistici vengono messi […]

Il gioco d’azzardo patologico, fra illusioni e rischi

di Anita Eusebi

“Egli sapeva che l’essenziale era il gioco in sé e per sé, le jeu par le jeu. Ogni particolarità del suo comportamento impulsivamente insensato dimostra questo e qualcos’altro ancora. Egli non trovava pace fin quando non aveva perduto tutto”, […]

“Sentieri di libertà” per promuovere la salute mentale

di Anita Eusebi

«Mi piace molto passeggiare in montagna, mi dà una sensazione di libertà», dice Giacomo. «Quando sono impegnato in mezzo alla gente sto meglio», aggiunge Paolo. Un’esperienza di salute mentale di comunità al di fuori dei luoghi abituali, realizzata […]

Esperti in Supporto tra Pari, fra responsabilità e coraggio

di Anita Eusebi

“Tutte le persone affette da problemi di salute mentale hanno il diritto, in qualsiasi fase della loro vita, di essere autonome, di assumersi responsabilità e intervenire nelle decisioni che influiscono sulla loro vita, salute mentale e benessere”: è […]

Per una psichiatria senza coercizione

di Anita Eusebi

“La contenzione è da considerarsi un residuo della cultura manicomiale. Ciononostante, la pratica di legare i pazienti e le pazienti contro la loro volontà risulta essere tuttora applicata, in forma non eccezionale, senza che vi sia un’attenzione adeguata […]

Ora come sto? Sto nella vasca con i pesci

di Anita Eusebi

«Luca e Marco dapprima furono ricoverati nelle loro stanze. Dopo alcuni mesi cominciarono a uscirne. Dopo altri mesi ancora cominciarono a uscire fuori dall’ambulatorio e a venire nella sala d’attesa. Dopo quasi un anno andavano e venivano dalla […]

Legalizzare, non criminalizzare: a Màt 2015 Benedetto Della Vedova e Franco Corleone

di Anita Eusebi

“Un’implicazione importante e un’efficace politica di riduzione del danno è la legalizzazione di tutte le droghe”, così scrive Don Andrea Gallo nel Cantico dei drogati. E prosegue: “A sentire questo molti tromboni cominciano a sbuffare e in tono […]

màt 2015 CERIMONIA INAUGURALE Fabrizio Starace

Di contenzione, psicofarmaci e (auto)goal: le contraddizioni della psichiatria

di Anita Eusebi

La dichiarazione contro la tortura, firmata dalle Nazioni Unite nel 1975, dà la seguente definizione: «Per tortura si intende ogni atto mediante il quale siano inflitti intenzionalmente a una persona dolore o sofferenze gravi, sia fisici sia mentali, […]

Màt 2015: ripensare le pratiche in chiave di recovery

di Anita Eusebi

“Ognuno di noi ha una storia del proprio vissuto, un racconto interiore, la cui continuità, il cui senso è la nostra vita. Se vogliamo sapere qualcosa di un uomo, chiediamo: “Qual è la sua storia, la sua storia […]

Sguardi laterali di un inguaribile pessimista romantico: Gianluca Nicoletti a Màt 2015

di Anita Eusebi

In un articolo del 1943 lo psichiatra Leo Kanner parlava per la prima volta di autismo, sulla scia degli studi di Eugene Bleuler sulla schizofrenia. Da allora ne è stata fatta di strada. Da un lato, le diverse […]

Màt 2015: la missione politica della psichiatria e il ruolo delle “periferie umane”

di Anita Eusebi

«Non è il taglio degli investimenti in tecnologie sanitarie o strutture residenziali quello che può determinare una caduta della qualità. Ma è il taglio dell’unica tecnologia che vale per la salute mentale: la tecnologia umana, rappresentata da operatori […]

Mass Media e Salute Mentale: le parole per dirlo

di Anita Eusebi

«Io non parlo mai di “matti”, non parlo mai di “pazzia” perché ritengo che tutte le parole debbano rispettare fino in fondo con il loro significato quella che chiamiamo dignità. Chi soffre ha una dignità altissima. È fondamentale […]

Màt 2015 e il paradosso della guarigione

di Anita Eusebi

“Da un po’ di tempo sono le persone che vivono l’esperienza del disturbo mentale che hanno cominciato ad associarsi, a riconoscersi e a parlare. Non più con un filo di voce né con urla di disperazione e dolore, […]