Màt - Settimana della salute mentale 2014
Modena
9:30 – 13:30
Cerimonia inaugurale
Saluti delle autorità civili, religiose e militari della Provincia di Modena e della Regione Emilia Romagna
Introduzione ai lavori
Mariella Martini, Direttore Generale AUSL Modena Tilde Arcaleni, Presidente del Comitato Utenti Familiari Operatori Paola Relandini, Presidente Associazione Idee in Circolo Luca Atzori, Coordinamento Nazionale Utenti della Salute Mentale Fabrizio Starace, Direttore del Dipartimento di Salute Mentale di Modena
Relazioni d’apertura
Norman Sartorius – Patient’s revolution: a tool to fight stigma and to improve policies and actions in the field of community mental health Eugenio Borgna – La psichiatria del Terzo Millennio: quando le certezze vengono meno
Auditorium Fondazione Marco Biagi Viale Storchi, 2 – Modena

14:30 – 18:30
Convegno
Crisi e Salute Mentale
Presiede: Marco Rigatelli Lily Peppou – Psychiatric consequences of financial crisis in Greece Francesco Amaddeo – I Servizi di Salute Mentale al tempo della crisi Tindara Addabbo & Fabrizio Starace – I costi psicologici e sociali della crisi: il caso di Modena Franco Deriu – Politiche attive del lavoro come antidoto alla crisiTavola rotonda Le proposte di istituzioni e sindacati per la Salute Mentale
Modera Bruno Manfellotto, Direttore de L’Espresso
Partecipano: Maria Cecilia Guerra, Carlo Lusenti, Giuliana Urbelli, Stefano Cecconi (CGIL), Pietro Cerrito (CISL) e Carlo Fiordaliso (UIL).
Auditorium Fondazione Marco Biagi Viale Storchi, 2 – Modena

21:30
Il Teatro
Nelle cose di tutti i giorni
Spettacolo teatrale del Gruppo L’Albatro, a cura di Teatro dei Venti. Lo spettacolo è liberamente ispirato all’opera di Eduardo De Filippo “Le voci di dentro”. Un sogno rivelatore e l’incomunicabilità sono il filo conduttore della vicenda, un’incomunicabilità incarnata nel silenzio di Zi’ Nicola che ha smesso di parlare perché il mondo non lo ascolta più. A partire da questa storia e da questi temi il Gruppo L’Albatro ha creato uno spettacolo che pone all’attore la sfida dell’essere nudo di fronte al testo e allo spettatore. Il Gruppo L’Albatro nasce in seno a un Laboratorio che il Teatro dei Venti ha
svolto in collaborazione con Social Point, progetto di Inclusione Sociale del DSM – DP di Modena, nel 2009 e proseguito negli anni successivi. È un’officina creativa in cui la lotta allo stigma è percorsa attraverso la relazione teatrale. Nel 2010 il gruppo ha messo in scena lo spettacolo Fuori Pista e dal 2013 fa parte del progetto regionale “Teatro e Salute Mentale”.
Teatro dei Segni – via S.G. Bosco, 150 – Modena

Modena
16:00
Scrittura autobiografica
Uno spazio per sé con gli altri
Presentazione delle esperienze di Laboratorio di
scrittura autobiografica.
Intervengono: Roberta Parnisari, Gianna Niccolai e Gabriella Pavarotti La scrittura autobiografica come mezzo di riscoperta del sé, di memorie ed emozioni dimenticate. “Ritrovamenti’ preziosi, spesso immagini legate all’infanzia che tornano alla mente con nuova consapevolezza o semplicemente con il piacere della condivisione in gruppo. Lo scopo non è la stesura della propria autobiografia, ma la ricerca di singoli ricordi, per ritrovare frammenti di esperienza da raccontare e valorizzare. A cura di Insieme a noi.
La Fonte Strada Fonte di San Geminiano, 13 – Modena

21:00
Il Teatro
Sulle ali della follia
Spettacolo a cura della compagnia teatrale dell’OPG Reggio Emilia Lo spettacolo prende spunto da “L’Orlando furioso” dell’Ariosto e percorre le fasi della pazzia (o rabbia?) di un Orlando moderno fino al viaggio di Astolfo sulla Luna e al recupero della cura. Esito del laboratorio teatrale dell’OPG di Reggio Emilia, lo spettacolo ha la finalità di far conoscere all’esterno la realtà dell’OPG, sensibilizzando il pubblico (e non solo gli addetti ai lavori) ai temi della salute mentale e della lotta allo stigma. Nell’ambito del Progetto Regionale “Teatro e Salute Mentale”
Teatro dei Segni – via S.G. Bosco, 150 – Modena

Modena
14:00 – 18:00
Dibattito
Salute Mentale e Carcere: un ossimoro?
Intervengono: Rita Bernardini, Roberto Cornelli, Vincenzo Scalia, Desi Bruno, Paola Del Vecchio, alcune persone detenute e internate della Casa Circondariale di Modena e della Casa Lavoro di Castelfranco Emilia. Modera: Enrico GrazioliQuando si parla di salute mentale si fa riferimento ad uno stato di benessere emotivo e psicologico nel quale l’individuo è in grado di sfruttare le sue capacità cognitive o emozionali, esercitare la propria funzione all’interno della società, rispondere alle esigenze della vita di ogni giorno, stabilire relazioni soddisfacenti e mature con gli altri, partecipare costruttivamente ai mutamenti dell’ambiente, adattarsi alle condizioni esterne e ai conflitti interni. È possibile tutto questo in un’istituzione come quella carceraria? E quanto, in questi luoghi, è ancora saldo il concetto di psichiatria come strumento di controllo e non di cura?
La Tenda Viale Molza angolo Via Monte Kosica – Modena

18:30
I Libri
Narrazione e salute mentale: un incontro con gli autori
con presentazione dei loro libri.
Presentazione dei libri “Il giorno più bello della mia vita io non c’ero” di Simone Bargiotti e “Il buio nell’anima” di Raffaele Sivolella. Gli autori dialogano con la giornalista Anita Eusebi.
La Tenda Viale Molza angolo Via Monte Kosica – Modena

20:00
Teatro e Arti
Il vaso di Pandora, ovvero Vizi, Virtù ed Opere di Misericordia
Racconti, letture, accompagnamenti musicali ed istallazioni artistiche (Mostra fotografica “ho fotografato per non dimenticare”; mostra fotografica “flash”; esposizione e vendita prodotti “LOOP”), mirate a raccontare e ironizzare sulle caratteristiche di operatori, utenti, parenti ed amici afferenti al nostro servizio. A cura di Sert Modena Centro e Gruppo Yellow Submarine
La Tenda Viale Molza angolo Via Monte Kosica – Modena

Carpi
10:00 – 17:00
Convegno Regionale AutoMutuoAiuto
Presiede: Mila Ferri
Intervengono: Claudio Vagnini, Rubes Bonatti, Giuseppe Corlito, Leopoldo Grosso, Stefano Bertoldi, Maria Augusta Nicoli, Tilde Arcaleni, Francesco Corradini, Giulia RodeschiniConvegno regionale con voci e testimonianze dell’esperienza di utenti, familiari ed operatori nell’Auto Mutuo Aiuto con alcuni focus: le possibili collaborazioni tra servizi socio sanitari e gruppi A.M.A.; l’empowerment: dall’individuo alla comunità; le pratiche di auto mutuo aiuto odierne; il tema dell’inclusione sociale. Saranno presentati i risultati della ricerca di approfondimento sull’auto mutuo aiuto in Emilia Romagna. Nella discussione in plenaria sarà possibile sentire gli interventi delle diverse voci dell’Auto Mutuo Aiuto in regione. Si conclude con una simulazione di gruppo A.M.A.
Sala Congressi Piazzale Allende 7 c/o Autocorriere Via Peruzzi – Carpi

Modena
9:00 – 17:00
Incontro nazionale Le Parole Ritrovate
Noi gente pazza ragioniamo col cuore
Apertura dei lavori Paola Relandini, Presidente Associazione Idee in circolo Tilde Arcaleni, Presidente dell’Associazione Insieme a Noi Pino Apollonio, Coordinamento Nazionale Utenti della Salute Mentale Francesca Novaco, direttore del Distretto di Modena Fabrizio Starace, Direttore DSM – DP ModenaContributi e testimonianze La voce dei protagonisti, interventi, riflessioni, testimonianze di persone che hanno avuto esperienza diretta della malattia mentale, di operatori, famigliari e cittadini coinvolti sule tema della sessualità ed affettività. Un anno di lavoro assieme “Sessualità ed affettività sono indispensabili da vivere, per sentirsi vivi vanno però coltivati e rispettati.” “Nelle relazioni interpersonali tutti siamo terapeutici.” “Tema molto complesso per chi vive una vita di normalità per noi credo sia una parola da conquistare nel senso che difficilmente è un tema affrontato anche dai professionisti nei momenti di cura…bisognerebbe iniziarne a parlarne, noi per primi.” Evento promosso da Associazione Idee in circolo, Associazione Insieme a Noi, Social Point – Progetto di inclusione sociale del DSM – DP Modena, Le Parole Ritrovate Emilia Romagna e Modena, in collaborazione con Circolo Culturale Left – Vibra, Consorzio di Solidarietà Sociale.
La Tenda Viale Molza angolo Via Monte Kosica – Modena

17:00
Dibattito
Senza fissa dimora e Salute Mentale
Intervengono: Laura Arduini, Giorgio Bonini, Associazione Piazza Grande di Bologna e Reggio Emilia, Annalisa Righi. Modera: Leonardo TancrediLe persone senza dimora sono deprivate di affettività, significatività, cultura, ruolo sociale e produttivo. Il modello di intervento dei servizi si muove a partire
dall’obiettivo di indurre nell’ambiente sociale una adeguatezza diffusa ai modi di vita del sistema vigente: per portare la “devianza riabilitabile” alla “normalità
sana”. Questa funzione di controllo palesa tutta la sua debolezza di fronte a due ostacoli: l’accelerato evolversi dei parametri di normalità, l’imbattersi in persone troppo distanti da ogni criterio di regolarità. Se i servizi continuano a riprodursi sempre uguali a se stessi, rimane alto il rischio di un consolidamento ghettizzante del fenomeno. Gli operatori sociali sono chiamati a reinventarsi, ricollocarsi come coordinatori delle risorse formali ed informali della comunità. Evento promosso da Associazione Porta Aperta di Modena, in collaborazione con Associazione Piazza Grande di Bologna, Associazione Piazza Grande di Reggio Emilia – realizzazione video Associazione Voice Off
La Tenda Viale Molza angolo Via Monte Kosica – Modena

Finale Emilia
Castelfranco

Modena
13:30 – 16:30
Seminario
Lo spettro narcisistico: dall’egocentrismo al narcisismo maligno (passando per il disturbo narcisistico di personalità) con Paolo Cianconi
Seminario di aggiornamento sulle caratteristiche psicopatologiche e le declinazioni contemporanee della personalità narcisistica, con riferimenti ad esempi clinici e agli effetti dei fenomeni sociali e culturali contemporanei nella trasformazione della psicopatologia. Promosso dalla Scuola di Specializzazione in Psichiatria ed il Corso di Laurea in Tecnica della Riabilitazione Psichiatrica, Università di Modena & Reggio Emilia.
Sala Riunioni Poliambulatorio 3 NOCSAE (primo piano) – Ospedale di Baggiovara – Modena

Vignola
Sassuolo
16:00 – 18:30
Dibattito
Cura e partecipazione: gli obiettivi di oggi.
Modera: Maria Pia Biondi Intervengono: Vanna Greco, Peppe Dell’Acqua, Elena Stanchina, Luca Negrogno,
Anita Eusebi, Associazioni: In contro mano, Idee in circolo, Insieme a noi e Social Point, Progetto di Inclusione Sociale del DSM – DP di Modena
La partecipazione come metodo nei percorsi di cura dei servizi di Salute Mentale
Sala Biasin – via Rocca, 22 – Sassuolo

Carpi
Nonantola

Modena
9:00 – 13:00
Convegno
Condivisione delle scelte terapeutiche e direttive
anticipate di trattamento in psichiatria
Le Direttive Anticipate di Trattamento sono uno
strumento che può consentire ad ogni persona di stabilire in anticipo quali sono gli interventi medici ed assistenziali futuri che è disposta ad accettare in situazioni critiche.Intervengono: Giuseppe Tibaldi, Angelo Bianchi, Luca Cimino, Francesco Maisto, Roberto Rolli, Rita Rossi, rappresentanti dell’associazionismo di utenti e famigliari Conclusioni: Patrizia Guerra Nel corso degli ultimi venti anni, i riferimenti concettuali all’adesione al trattamento in Salute Mentale, sono notevolmente cambiati: dalla “compliance” (che ormai fa parte della preistoria) si è passati, con rapidità, alla “adherence” (che è già medioevo), successivamente allo “shared decision making” e, molto più recentemente, alla “concordance”, che presuppone una vera e propria negoziazione tra il medico e la persona che chiede un aiuto. Obiettivo è la vera e propria condivisione della scelta terapeutica finale. La negoziazione è allora la premessa di un accordo scritto, che vincola coloro che la sottoscrivono per un determinato periodo di tempo.
La Tenda Viale Molza angolo Via Monte Kosica – Modena

14:30 – 17:30
Dibattito
Migrazione e Salute Mentale
Intervengono: Paolo Cianconi, Daniela Giuliani, Centro Studi e Ricerche in Salute Internazionale di Bologna, Associazioni stranieri di Modena, Caleidos Cooperativa Sociale, Gulliver Cooperativa Sociale Modera: Giulia BondiIl convegno vuole essere un laboratorio, spazio di confronto tra operatori socio sanitari ed associazionismo di cittadini migranti per costruire collaborazioni finalizzate all’individuazione di strategie di promozione della salute e di accesso ai servizi di Salute Mentale, da parte delle popolazioni straniere. Evento realizzato in collaborazione con il Centro Studi e Ricerche in Salute Internazionale e Interculturale di Bologna, Comune di Modena, rete di associazioni di stranieri di Modena, Caleidos Coop. Sociale, Gulliver Coop. Soc.
Sala conferenze Giacomo Ulivi via Ciro Menotti, 137 – Modena

Pavullo
Mirandola

Modena
Maranello
9:00 – 13:00
Convegno
Nonostante (e oltre) la Crisi: strumenti per il Lavoro (e per la Salute Mentale)
Intervengono: Paola Cicognani, Andrea Cavazzoli, Simone Cavazzoli, Emanuela Ferri, Angelo Fioritti, Liviano Ruoli, Luca Storchi, Anna Teggi, Maurizia Vandelli Modera: Giancarlo GibertoniIl periodo di crisi economica costringe tutti a rivedere i propri metodi, a migliorarsi, a cercare soluzioni più adeguate. Inoltre, la nuova normativa regionale sta cambiando le prassi dei servizi. Durante la mattinata si incontrano operatori dei servizi alla persona, utenti, famigliari e cittadini, imprenditori, aziende e cooperative sociali sulle problematiche del lavoro in persone con disagio psichico, valutando esperienze reali nell’ottica di un territorio inclusivo e socialmente responsabile. Verranno inoltre presentati i risultati di una ricerca condotta dal DSM – DP di Modena in collaborazione con la Fondazione Marco Biagi, sull’efficacia dei percorsi di inserimento lavorativo. A cura del CSM di Sassuolo in collaborazione con Unione dei Comuni Distretto Ceramico, Servizio Inserimenti Lavorativi, Cooperativa Sociale Gulliver, Consorzio Cooperative Sociali, Associazione In-contromano
Auditorium Enzo Ferrari via Nazionale, 78 – Maranello

Corlo di Formigine
Carpi
MODENA
Notte da Matti
23:00
In concerto
Etnia Supersantos
Prima e dopo DjSet a cura di: Radio Liberamente / Max Bello / Cecco Signa Animattazione a cura di RadioLiberamente Evento promosso da Circolo Culturale Left – Vibra e Associazione Idee in circolo
Ingresso 5€, gratuito fino alla mezzanotte o con braccialetto Vibra o tessera Idee in Circolo, riservato ai soci ARCI
Vibra via IV novembre 40/a – Modena

Modena
Castelfranco
Vignola
Mirandola