Màt – Settimana della Salute Mentale/ prima edizione

[vai al programma completo]

SALUTE MENTALE: ROBA DA MATTI?

Un individuo ha, come prima necessità, non solo la cura della malattia ma molte altre cose: ha bisogno di un rapporto umano con chi lo cura, ha bisogno di risposte reali per il suo essere, ha bisogno di denaro, di una famiglia e di tutto ciò di cui anche noi operatori che lo curiamo abbiamo bisogno. Questa è stata la nostra scoperta. Il malato non è solamente un malato ma un uomo con tutte le sue necessità – Franco Basaglia (1979)

Quest’anno Modena celebra per la prima volta la Settimana della Salute Mentale. L’evento, che comprenderà incontri scientifici, dibattiti politico-sociali ed iniziative artistico-culturali, ha come obiettivo la sensibilizzazione ed il coinvolgimento della comunità sui temi della salute mentale e della lotta allo stigma ed al pregiudizio. Perché non c’è salute senza salute mentale.
Perché la sofferenza mentale, in provincia di Modena, riguarda oltre 42.000 persone in un anno. Perché la salute mentale non è solo “roba da matti” o da “tecnici”. La salute mentale è un bene comune, che va tutelato e sostenuto da tutti, garantendo a ciascuno l’esercizio dei fondamentali diritti di cittadinanza.
La Settimana della Salute Mentale sarà occasione per riflettere sulle attività in corso, per promuoverne di nuove, per confrontarsi sui bisogni emergenti di una realtà sociale ed economica in rapida evoluzione. Sarà un’opportunità di dialogo ed interazione per operatori, familiari, utenti e cittadini su temi quali il lavoro, l’abitare, l’inclusione sociale.
La partecipazione è totalmente libera. Unica condizione per chi interverrà agli eventi è di non sentirsi escluso.

Fabrizio Starace
Direttore DSM-DP
AUSL Modena