“5000 Rose”: storie di donne che hanno incrociato la psichiatria, prima e dopo la riforma.

Scritto da Bruno Giusti

Il 13 Settembre 2022

Sabato 17 Settembre ore 21:30 Piazza Roma, Modena – Festival Filosofia

“5000 Rose”: storie di donne che hanno incrociato la psichiatria, prima e dopo la riforma. Storie di diritti negati, reclamati, riaffermati.

Attraverso la drammaturgia originale di Diana Höbel e il contributo di tecnici del Dipartimento di Salute Mentale e Dipendenze Patologiche di Modena, lo spettacolo affronta il tema della giustizia e dei diritti individuali prendendo in considerazione narrazioni di donne che corrispondono a tre fasi della storia della psichiatria: dall’internamento in manicomio (legge Giolitti), alla “libertà” intesa anche come uscita dalla istituzione totale (legge Basaglia) e infine ai percorsi di recovery. La finalità è allargare il dibattito sui diritti nella salute mentale, mantenendo alta la guardia rispetto al pericolo della neo-istituzionalizzazione.

“Perché prima quelli che erano qui pregavano di morire (…). Come una pianta quando è arsa perché non piove e le foglie appassiscono, così era qui la gente”.
Dalla testimonianza di un ex ricoverato all’Ospedale Psichiatrico di Gorizia

Potrebbe nteressarti anche…

Polvere – Antigone, tra legge e giustizia – Primo studio

Polvere – Antigone, tra legge e giustizia – Primo studio

Sabato 17 Settembre ore 20:00 Fondazione Collegio San Carlo, Modena - Festival Filosofia In occasione del Festivalfilosofia a cura di Compagnia i Fuali - Associazione Insieme a Noi, In collaborazione con Azienda USL di Modena: Lo spettacolo parte da alcune riflessioni...

Meglio Matti che Corti 2022. Aperte le iscrizioni

Meglio Matti che Corti 2022. Aperte le iscrizioni

Da Oggi Mercoledì 16 Marzo 2022, sono aperte le iscrizioni a Meglio Matti che corti edizione 2022 le modalità sono quelle di sempre, bisogna accedere al sito web di Film Freeway e compilare l'apposito form online. le iscrizioni rimarranno aperte fino alla deadline di...