Radiocronaca – Teatri della Salute mentale: un’opportunità di recovery e di cambiamento culturale

Scritto da admin

Il 24 Ottobre 2021

Sabato 23 Ottobre presso La Fonte a Modena si è svolto l’incontro “Teatri della salute mentale: un’opportunità di recovery e di cambio culturale”. Un’occasione preziosa per parlare di come il mondo del teatro per la salute mentale ha reagito innanzi ai cambiamenti apportati dalla pandemia. In modo particolare si è fatto riferimento al nuovo protocollo regionale Teatro e Salute Mentale, firmato nel novembre 2020 dall’ Assessorato regionale Cultura e Paesaggio, dall’ Assessorato Politiche per la Salute, dall’Istituzione Gian Franco Minguzzi e da Arte e Salute. Noi di Radio LiberaMente abbiamo assistito all’evento e realizzato alcune interviste a molti dei suoi protagonisti, cercando di evidenziare i nodi cruciali delle tematiche trattate. All’incontro sono intervenuti: Rosa Ambrosino, Maria Francesca Valli, Donatella Marrama, Tilde Barbieri, Maria Elena Leone, Bruna Zani, Angelo Giovanni Rossi, Salvatore Sofia e Paolo De Lorenzo. Si è rimarcata, tra gli altri aspetti, la valenza del concetto di Teatro, da intendersi non solo come teatro-terapia, ma in tutta la sua globalità. 

Intervista a
Rosa Ambrosino, Maria Francesca Valli,
Bruna Zani
e Paolo De Lorenzo

Intervista a Maria Elena Leone

Intervista a Salvatore Sofia

Potrebbe nteressarti anche…

Radiocronaca – Adattamento alle crisi collettive e psicopatologia

Radiocronaca – Adattamento alle crisi collettive e psicopatologia

Martedì 19 Ottobre alle 18.30 a Lo Spazio Nuovo di Modena si è svolto il seminario "Adattamento alle crisi collettive e psicopatologia", di cui è stato protagonista il Professor Paolo Cianconi (medico specialista in psichiatria, antropologo e Phd in Neuroscienze)...

Radiocronaca n°4 – Nessun uomo è un’isola

Stamattina si è svolto allo Spazio Nuovo il seminario Nessun Uomo è un'isola, l'Auto Mutuo Aiuto come cultura della mutualità: riflessioni sulla metodologia e sulla pratica. L'incontro si proponeva di condividere la metodologia dei gruppi AMA, dando voce a varie...

1 commento

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *