MAT, LA SETTIMANA DELLA SALUTE MENTALE SI SPOSTA SUL WEB

Novità per la rassegna in programma fino al 24 ottobre: convegni, incontri, conferenze e dibattiti sono fruibili online mentre restano in presenza teatro, musica e cinema

 

Màt diventa sempre più un festival online, per consentire un’ampia partecipazione nel rispetto delle attuali norme contro la diffusione del Covid-19 e per continuare a parlare di salute mentale in sicurezza. Màt – Settimana della Salute Mentale sposta parte della programmazione sul digitale, dove già erano previste dirette streaming, per proseguire con il programma che prevede incontri, dibattiti, convegni e conferenze non più possibili in presenza ma che ora saranno fruibili sui canali ufficiali del festival: il sito www.matmodena.it, youtube e Facebook. Restano invece confermati “dal vivo” gli appuntamenti di teatro, musica e cinema previsti dalla programmazione, sempre con prenotazione (link diretto sul sito oppure su eventbrite) e con obbligo di indossare la mascherina, igienizzare le mani e rispettare il distanziamento evitando così assembramenti. Il programma aggiornato è disponibile sul sito www.matmodena.it, su facebook e instagram.

 

Màt – Settimana della Salute Mentale prosegue con un ricco cartellone di eventi online e in presenza in tutta la provincia per raccontare l’universo della malattia mentale e di chi se ne prende cura quotidianamente. Giunta alla decima edizione, la manifestazione è promossa dall’Azienda USL di Modena e organizzata da Arci Modena con il prezioso supporto di associazioni ed enti del territorio. La decima edizione sarà a suo modo diversa per via delle norme anti-Covid: la partecipazione alle varie iniziative sarà possibile online oppure, se in presenza, previa prenotazione e sino a esaurimento dei posti disponibili, in quanto le capienze sono state riviste in modo da assicurare il distanziamento tra le persone. Gli incontri online saranno trasmessi su Facebook e YouTube. Per garantire la massima sicurezza al pubblico sarà misurata la temperatura agli ingressi, sarà messo a disposizione il gel disinfettante alle varie entrate e vi sarà l’obbligo di indossare la mascherina durante gli incontri.