MODENA

Ore 09.00/17.30
Convegno
Welfare e Dipendenze Patologiche:
gli attori a confronto
A cura del Settore Dipendenze Patologiche
Nel corso dell’evento verrà descritto il contributo che il nostro Sistema può offrire in termini di strumenti di prossimità e di integrazione dei servizi sanitari e sociali, per la lotta all’esclusione e il sostegno alle fragilità. Partecipano referenti degli enti accreditati (Ceis, Nefesh, Centro Diurno Colombarone, Giovanni XXXIII, Angolo), Settore Dipendenze Patologiche, Coordinamento Uffici di Piano e Servizi sociali Comuni Provincia di Modena.
Intervengono: Claudio Annovi, Massimo Bigarelli, Claudio Ferretti, Chiara Gabrielli
[Evento accreditato ECM: accesso tramite iscrizione sul sito https://tom.ausl.mo.it/]
Struttura Residenziale Accreditata “La Torre” (Fondazione CEIS), Via Poli 13, Modena

 

Ore 09.00/12.30
Convegno
Il tortellante: un’iniziativa familiare e di sussidiarietà per la transizione all’età adulta degli adolescenti con autismo
A cura di APS “Il Tortellante” in collaborazione con Aut Aut Modena
In occasione dell’inizio delle attività del “Progetto Casa e Bottega” dell’Associazione di Promozione Sociale “Il Tortellante”, a potenziamento delle ormai consolidate iniziative dell’Associazione Aut Aut Modena di famiglie con figli autistici, sarà offerta una occasione di dibattito e di approfondimento sulle tematiche del passaggio alla età adulta dei ragazzi con autismo. Dopo gli interventi educativi e i trattamenti abilitativi condotti durante l’infanzia e la preadolescenza, con l’ingresso nell’età adulta vi è l’esigenza di favorire il mantenimento delle competenze acquisite, e soprattutto di potenziare le capacità di vita autonoma in attività lavorative e nella vita sociale. Le attività di laboratorio di produzione di pasta fresca e le loro strette interconnessioni con l’utilizzo di un “appartamento” come “palestra” per la preparazione alla “vita autonoma” rappresentano quindi, l’asse organico e fondamentale per il raggiungimento di quei livelli di qualità della vita e di autonomia che ormai rappresentano l’obbiettivo fondamentale per l’integrazione nella comunità sociale degli adulti con autismo.
Parteciperanno: Pietro Barbieri, Erika Coppelli, Serafino Corti, Benedetta De Martis, Franco Nardocci, Maria Luisa Scattoni
Camera di Commercio, Via Ganaceto 134, Modena

 

Ore 10.00/13.00
Sport
“Buttala dentro o sei fuori” – Torneo di calcio, 6’ Edizione
A cura di Uisp Modena in collaborazione col CSM di Sassuolo
La manifestazione di calcio a 7 giunge quest’anno alla sua 6° Edizione. Partecipano gruppi di utenti della salute mentale (8 squadre) della provincia di Modena e della Regione Emilia Romagna.
Polisportiva Saliceta, Stradello Chiesa di San Giuliano 52, Modena

 

Ore 13.00/19.00
Incontro
Agricoltura sociale e salute mentale: prospettive di inserimento lavorativo e innovazione della riabilitazione
Rete Agricoltura Sociale Modena
Un convegno per raccontare l’agricoltura sociale tramite le esperienze più innovative sul nostro territorio. Affronteremo la tematica del rapporto tra agricoltura e salute, tra manualità e benessere, avvalendoci dell’esperienza di alcuni dei pionieri di questa pratica e riflettendo insieme sulle possibilità trasformative che l’agricoltura sociale ha rispetto alle tematiche dell’impresa sociale, degli inserimenti lavorativi e dell’innovazione nei percorsi riabilitativi.
Parteciperanno: Giuliano Ciano, Giorgio Magnani, Carlo Pontini, Andrea Selmi, Assessore welfare Soliera, Ilaria Signoriello, Francesco Tonelli, Giuliana Urbelli, Assessore welfare Modena, esperienze e racconti di vita nell’ambito dell’agricoltura sociale
Villa Forni, Strada Comunale di Cognento 111, Modena

 

Ore 15.00/18.30
Incontro
Due o tre cose che sappiamo per azzerare la contenzione
A cura di UNIMORE, con il Patrocinio del Comune di Modena
Di contenzione (meccanica, fisica) si continua a morire nel nostro paese. A fronte di questa evitabile tragedia è fondamentale trasmettere ciò che la cultura no restraint ha realizzato: tenere alta l’attenzione circa il fondamentale obiettivo di azzerare la contenzione meccanica ovunque, e diffondere buone pratiche.
In questo incontro aperto alla cittadinanza daranno il loro contributo Giovanni Rossi, fondatore del Club degli SPDC no restraint; Joy Duxbury, Professoressa di Mental Health Nursing e presidente dell’ European Violence in Psychiatry Research Group (EvipRG); Fausto Mazzi e Patrizia Vallone, del SPDC presso il NOCSAE di Baggiovara, Grazia Tondelli ed Emanuela Ferri, del SPDC–RTI di Carpi.
Intervengono: Joy Duxbury, Emanuela Ferri, Gian Maria Galeazzi, Fausto Mazzi, Giovanni Rossi, Grazia Tondelli, Patrizia Vallone
Sala Ex–Oratorio Palazzo dei Musei, Largo Porta Sant’Agostino 337, Modena

 

Ore 17.00/20.00
Dibattito
Come il sistema di accoglienza “tratta” la vulnerabilità psicologica dei migranti
A cura di Caleidos Cooperativa Sociale
Tavola rotonda sui sistemi di accoglienza presenti sul territorio emiliano–romagnolo. Si affronteranno i temi della tratta e dello sfruttamento con particolare attenzione alle ricadute sul piano psicologico. I relatori coinvolti raccontano il lavoro svolto attraverso l’incrocio tra i vari servizi e progetti rivolti ai migranti: Centri d’accoglienza straordinaria, unità di strada, Oltre la strada – Oltre lo sfruttamento e Starter.
Parteciperanno: Valentina Bellotti, Benedetta Bottura, Silvia Ferri, Tatiana Hincu, Jude Okechkwu Obidum, Valentina Romualdi
Lo Spazio Nuovo, Via IV Novembre 40/b, Modena

 

Ore 18.30
Libri
Presentazione libro “Corri finchè vuoi” di Matteo Manfredini
A cura dell’Associazione Insieme a Noi
Correre è un’azione dinamica che richiede molta energia, soprattutto se si decide di intraprenderla con impegno, al limite delle proprie risorse, fin che il respiro e la volontà ci sorreggono. Si corre via per fuggire da qualcosa o per andare verso un altrove che ci attira. Nell’uno e nell’altro caso ci vuole coraggio. Si fugge da qualcosa. Si corre verso una meta diversa, quasi mai concreta e definita.
L’autore discuterà del testo con i soci dell’Ass.ne Insieme a Noi e con Gabriella Giovanardi, autrice della prefazione.
Libreria Ubik, Via dei Tintori 22, Modena

 

Ore 19.00
Cinema e teatro
Proiezione del film–documentario “La vita non sa di nomi”
A cura di Festina Lente Teatro. Regia di Andreina Garella e Giovanna Poldi Allai
Un documentario surreale e poetico racconta un progetto di teatro e salute mentale a Reggio Emilia, per scoprire che la fragilità è una tra le tante forme dello stare al mondo. Una compagnia di attori e attrici fuori dagli schemi. Una realtà artistica, nata dal disagio e dall’esclusione. A quarant’anni dalla legge Basaglia.
La Tenda, Viale Monte Kosika – angolo Viale Molza, Modena

 

Ore 20.00
Cibo e socialità
Cena col màt – 5° Edizione
A cura di Coopattiva Cooperativa Sociale
Cena–evento, esito di un laboratorio di cucina con utenti e cittadinanza. Cucinare insieme e mangiare insieme è uno splendido modo per riconoscersi. Condividere il buon cibo diventa un occasione di contatto e contaminazione, con la certezza che questa esperienza possa contribuire alla destrutturazione dello stigma e del pregiudizio.
Quest’anno la Cena col Màt ospiterà il progetto “Consoliamoci con filosofia” del Gruppo Esp del CSM di Anzio, i quali distribuiranno ai partecipanti i biglietti con le frasi da loro selezionate da diversi testi di filosofia.
Polisportiva Sacca, Via Paltrinieri 80, Modena

 

Ore 21.00
Teatro
Cuore di stagno
Regia di Francesca Iacoviello, con la partecipazione di Lisa Vescogni e Valentina Vincenzi – Teatro Zenit e con i ragazzi della comunità terapeutica l’Angolo
Cosa vuol dire stare nella pancia della balena? Qual è la balena che ci ha divorato? Uno sguardo su personaggio irrequieto, ingenuo, che scappa e fugge dalle regole, e insieme un’allegoria del cambiamento della trasformazione.
Teatro Drama, Viale Buon Pastore 57, Modena

 

CASINALBO

Ore 20.45/23.30
Socialità
Azzardo a divertirmi
Una serata speciale in un casinò diverso dagli altri… in cui tutti vincono e tutti si divertono!
A cura dell’Associazione Balena Ludens e dell’Associazione Legalità Bene Comune e del Centro per le Famiglie – Settore Politiche Sociali dell’Unione dei Comuni del Distretto Ceramico
Serata di giochi da tavolo per adulti e giovani over 16 anni con animatori ludici per la promozione del gioco sano e il contrasto al gioco d’azzardo patologico.
Centro per le Famiglie, sede di Villa Bianchi, Via Landucci 1/A, Casinalbo

 

NONANTOLA

Ore 21.00
Teatro
“Ambiente Lento… un albero cresce sullʼacqua”. Spettacolo teatrale degli utenti del Centro di Salute Mentale di Castelfranco Emilia
A cura del CSM di Castelfranco Emilia
Lo Spettacolo teatrale è interpretato dagli utenti del CSM di Castelfranco Emilia e nasce come coronamento di un percorso di laboratorio teatrale iniziato nel mese di Febbraio 2018. Lo spettacolo è originale, creato col contributo dei partecipanti ed interpreti. La finalità del progetto è l’incentivazione delle modalità comunicative dei partecipanti, la rivalutazione del loro ruolo sociale, ed il miglioramento dell’autostima e delle relazioni interne al gruppo, con la conseguente diminuzione dello stigma offerta dalla possibilità di esercitare, di fronte ad una platea “normale”, il ruolo contemporaneo di autori ed attori dello spettacolo.
Teatro Troisi, Viale delle Rimembranze 8, Nonantola

 

CASTELFRANCO EMILIA

Ore 09.00/13.00
 Incontro
“Le attività domiciliari del CSM tra prossimità e controllo”
A cura del CSM di Castelfranco Emilia
Gli interventi domiciliari che svolge il CSM presentano numerose sfumature, con un ventaglio di pratiche e modalità operative che vanno dalla visita domiciliare urgente ad attività programmate volte alla recovery.
L’evento si propone di avviare una riflessione ed un confronto sulla domiciliarità in salute mentale, con interventi di operatori della salute mentale e dei servizi sociali, utenti e familiari, per approfondire le valenze relazionali ed i significati emotivi, intimi e domestici delle attività a domicilio.
[Evento accreditato ECM: accesso tramite iscrizione sul sito https://tom.ausl.mo.it/]
Biblioteca Comunale, Piazza della Liberazione 5, Castelfranco Emilia

 

CARPI

Ore 15.00
 Film
Proiezione del film “Padri e figlie”, regia di Gabriele Muccino
Nell’ambito della rassegna “Pomeriggi al cinema”
A cura dell’Associazione Al Di Là del Muro – in collaborazione con il CSM di Carpi
Film promosso dalle Università Natalia Ginsburg e M. Gasparini Casari. A seguire vi sarà un breve momento di scambio con il pubblico in sala.
Cinema Space City, Via dell’Industria, Carpi

 

Ore 18.00/20.00
Aperilibro
“Un legame materno non si recupera più?”
A cura dell’Associazione Al Di là del Muro
Storia di una schizofrenica guarita. Sarà presente l’autrice Lia Govers.
Diferente Cafè and Bistrot, Via Peruzzi 20, Carpi

 

MIRANDOLA

Ore 15.00
Open Day
Open day
CSM di Mirandola, Comunità il Ponte ed Appartamenti protetti
Open day rivolto agli alunni del Liceo M. Morandi di Finale Emilia e ai loro genitori
A cura del CSM di Mirandola, del Liceo M. Morandi di Finale Emilia e della Cooperativa Gulliver
Il Centro di Salute Mentale (CSM) è il centro di primo riferimento per i cittadini con disagio psichico. L’open day si propone di migliorare le conoscenze sulle attività del servizio con particolare attenzione alle giovani generazioni e alle loro famiglie nella direzione di abbattere lo stigma verso il disagio psichico. L’evento è rivolto agli alunni del Liceo Morandi di Finale Emilia e ai loro famigliari.
Gli studenti saranno accompagnati in un percorso guidato itinerante che toccherà i servizi del CSM di Mirandola, il Centro Il Ponte e gli Appartamenti Protetti.
Sedi indicate, Mirandola

 

Ore 18.00/21.00
Incontro
“L’Auto Mutuo Aiuto come risorsa per il territorio”
A cura del Coordinamento provinciale gruppi AMA della Salute Mentale
Incontro sulla risorsa della mutualità e della reciprocità nel supporto alla pari delle persone che condividono un percorso analogo. Narrazione di diverse esperienze legate o meno al mondo della salute mentale e confronto con i partecipanti all’evento.
Foyer del Teatro Nuovo, Piazza Costituente, Mirandola

 

VIGNOLA

Ore 16.00
Cultura
 Vivere lo spazio: paesaggi della mente e paesaggi del corpo
A cura di CSM Vignola, Fondazione di Vignola e Unione Terre di Castelli (Servizi Sociali)
Gli utenti del CSM e dell’UTC, coordinati dai professionisti del Centro di Documentazione della Fondazione di Vignola, presentano progetti di arredo delle sale di Palazzo Barozzi e un percorso fotografico tra scorci inusuali di Vignola per costruire un diorama della città.
Sala mostre della “Meridiana”, Via Muratori 3, Vignola

 

Ore 20.30
Cinema
Cinemente: la Mente al Cinema. “L’uomo che aveva picchiato la testa” di Paolo Virzì – Produzione Motorino Amaranto 2009
A cura di Social Point Modena, Parole Ritrovate di Vignola e Circolo Ribalta
Un documentario sulla vita e sulle canzoni del cantautore Bobo Rondelli realizzato dall’amico Paolo Virzì. Un amarcord affettuoso.
Ingresso gratuito con tessera Arci
Circolo Arci Ribalta, Via Zenzano 10, Vignola