MODENA

Ore 09.00/13.30
Convegno
Politiche del lavoro e Salute Mentale
A cura di UNIMORE Dipartimento Salute Mentale – Dipendenze Patologiche AUSL Modena, CSS, Consorzio di Solidarietà Sociale, Comune di Modena, Unione Comuni del Sorbara
La Legge Regionale 14/2015 ha ridisegnato i percorsi di inserimento lavorativo delle persone “fragili e vulnerabili” in Emilia–Romagna, nell’ottica di una piena integrazione socio–sanitaria.
Obbiettivo del presente convegno è promuovere una discussione multidisciplinare tra diverse agenzie attive nel campo delle politiche pubbliche, del lavoro e della salute mentale. L’evento è rivolto a tutti i professionisti che lavorano nell’ambito della progettazione, della realizzazione e della valutazione delle politiche del lavoro e dell’integrazione. La fondamentale relazione tra queste e la salute mentale sarà esplorata in maniera approfondita, considerando i temi della possibilità di accesso al lavoro delle persone con disagio psichico e del rapporto tra suicidi, disoccupazione e spesa sociale. Verranno inoltre presentati resoconti delle iniziative regionali e locali di supporto al lavoro, con particolare riferimento ai distretti di Modena e Unione del Sorbara, evidenziando buone pratiche di stretta collaborazione con il mondo della cooperazione sociale e dell’impresa in generale. Resoconti ed esperienze saranno oggetto di discussione ed elaborazione, con l’ambizione di costituire le basi per la costituzione di un osservatorio permanente.
Intervengono: Tindara Addabbo, Salvatore Alfieri, Paola Cicognani, Niccolò Colombini, Silvia Ferrari, Fabrizio Maria Gobba, Isabella Manfredini, Massimo Marcon, Doriana Marra, Giorgio Mattei, Federica Nannetti, Arturo Nora, Barbara Pistoresi, Giusi Presti, Annalisa Righi, Fabrizio Starace, Giuliana Urbelli.
Aula Magna Est, Dipartimento di Economia Marco Biagi, Viale Berengario 51, Modena

 

Ore 17.00/19.00
Dibattito
Verso la 180: Presentazione numero “Verso la 180” della Rivista Sperimentale di Freniatria (Ed. Franco Angeli)
A cura della Rivista Sperimentale di Freniatria
Gli autori risponderanno alle domande poste da operatori e rappresentanti dell’associazionismo.
Ciò consentirà una esplorazione dei contenuti scientifici, sociali, politici di questo consuntivo storico della Legge 180, fatto oggi attraverso la raccolta di più contributi disciplinari, raccolti nella rivista.
Partecipano: Giancarlo Rigon, Luigi Tagliabue, Graziano Valent, Paolo Vistoli
La Tenda, Viale Monte Kosika – angolo Viale Molza, Modena

 

Ore 18.00
Incontro
“La stanza vuota” Lo spazio come punto di aggregazione di comunità
A cura di Banca del Tempo Modena, Psychonote, Comunità sottosopra, Liceo Wiligelmo
Verrà presentata e discussa l’esperienza del “contenitore” Windsor Park come polarizzatore di comunità, e dei diversi approcci al mondo dell’associazionismo quale punto di riferimento dei residenti, e come luogo di buone pratiche. Verrà inoltre illustrata l’esperienza Scuola lavoro tra Bdt, Liceo Wiligelmo e Comunità Sottosopra.
Windsor Park, Strada San Faustino 155, Modena

 

Ore 21.00
Teatro
Doppia realtà tra delirio e magia”
A cura della Cooperativa Sociale Ippogrifo di Mantova
“Doppia realtà” è il titolo del video prodotto dallo Psichiatra Enrico Baraldi in stretta collaborazione col suo alter-ego esperto di Mentalismo Mago Henry.
Nel video si percorrono storie–flash di persone deliranti, rapportandosi alle quali l’operatore si trova in una relazione particolare in cui due realtà procedono affiancate.
Segue una “dimostrazione teatrale”, registrata al Teatro Scientifico del Bibiena di Mantova, di come la tecnica illusionistica della “doppia realtà” finisca per mettere lo spettatore in una dimensione psicologica molto vicina allo spaesamento di chi vive sulla sua pelle un’esperienza psicotica.
Il finale amplia il contesto di osservazione proponendo una riflessione inaspettata sulla condivisa realtà quotidiana.
La serata è anche l’occasione per proporre in diretta alcuni effetti di magia mentale che forniscono un insolito punto di vista e di riflessione sulle percezioni, le illusioni e le suggestioni cui la nostra mente è sottoposta.
Con l’autore, Francesco Busani, mentalista e professionista e indagatore dell’occulto, ne discute il Dott. Ermanno Melati, psichiatra pressa il CSM di Modena Ovest.
La Tenda, Viale Monte Kosika – angolo Viale Molza, Modena

 

CASTELFRANCO EMILIA

Ore 20.30
Cibo e socialità
Spallanzani Food Lab: “La Cena”
A cura dell’Istituto di Istruzione Superiore per le Tecnologie Agrarie e Servizi “Lazzaro Spallanzani”, di Social Point Modena e del CSM di Castelfranco Emilia
All’interno di “Spallanzani FoodLab”, progetto nato da una collaborazione dell’istituto Lazzaro Spallanzani di Castelfranco con Social Point, i corsisti, oltre a potersi sperimentare nella preparazione di antipasti, primi, secondi e dolci e nel lavoro di brigata, hanno acquisito nozioni inerenti alla gestione della sala, alla mise en place, conseguendo competenze trasversali nell’ambito dell’organizzazione di eventi.
Prenotazioni obbligatorie a: socialpointmo@gmail.com
Istituto di Istruzione Superiore per le Tecnologie Agrarie e Servizi “Lazzaro Spallanzani”, Via Solimei 21, Castelfranco Emilia

 

SPEZZANO DI FIORANO

Ore 09.00/13.00
 Animazione
Giochi pazzeschi
A cura di Social Point Modena, Parole Ritrovate Sassuolo, Associazione Lumen Casa Corsini, Associazione Balena Ludens
Incontro ludico aperto alle scuole superiori di Sassuolo e ai cittadini per sensibilizzare al tema della salute mentale e della ludopatia attraverso giochi da tavolo e giochi di ruolo.
Casa Corsini, Via statale 83, Spezzano di Fiorano

 

SASSUOLO

Ore 20.30/23.00
 Incontro
 “La serenità e la dignità ritrovate grazie alla forza dei gruppi di auto aiuto”
Riunione aperta di AA e di Al–Anon
Voci e testimonianze a cura dei membri dei gruppi di Alcolisti Anonimi e di Al–Anon – Familiari di Alcolisti, Associazione Alcolisti Anonimi “Risorgimento”, secondo la formula della riunione aperta dei gruppi di auto aiuto.
L’iniziativa è diretta alla cittadinanza e agli operatori dei servizi socio–sanitari.
“Ci ripugnava ammettere che eravamo dei bevitori anormali. La grande ossessione dell’alcolista è che in qualche modo, un giorno, riuscirà a controllarsi nel bere. L’insistenza di questa illusione meraviglia molto. Molti la inseguono fino alle estreme conseguenze… Noi, gli alcolisti, siamo degli uomini e delle donne che hanno perso la capacità di controllarsi nel bere. E’ questo il primo passo da fare per il nostro recupero.”
Da “Alcoholics Anonymous Word Services”, New York, 1959.
Intervengono: i Sindaci dei Comuni del Distretto, il Direttore del Distretto Sanitario, gli Operatori dei servizi del Dipartimento di Salute Mentale e Dipendenze Patologiche, iRappresentanti di Associazioni e dei gruppi di auto aiuto che operano nel campo delle dipendenze
Sala Biasin, Via Rocca 22, Sassuolo

 

MARANELLO

Ore 14.30/17.30
Convegno
Abitare supportato nell’area sud: “Non per tutti allo stesso modo”
A cura di: SMA Area Sud, Settore Politiche Sociali dell’Unione dei Comuni del Distretto Ceramico, Associazione Incontromano, Associazione Insieme a Noi Tutti, Coop. Sociale Aliante
Il tema dell’abitare supportato è particolarmente sentito dagli operatori dei servizi sanitari e sociali, dalle associazioni di familiari e pazienti. Nei distretti dell’area sud di Sassuolo, Pavullo e Vignola si sono sviluppate da anni esperienze che hanno visto come attori in maniera diversificata: servizi, associazioni, cooperative sociali.
L’incontro ha l’obiettivo, partendo dalle esperienze fatte finora e dalle riflessioni avviate a livello dipartimentale nel recente incontro del 18 settembre 2018, di mettere a fuoco punti di forza e criticità dei progetti in essere con l’attenzione ad evidenziare eventuali percorsi innovativi da sperimentare coerentemente con l’evoluzione delle esigenze delle persone, in un’ottica sempre più inclusiva e di integrazione sociale e di comunità.
Intervengono: Wladimir Fezza, Giancarlo Gibertoni, Massimo Marcon, Federica Ronchetti
Sala Mabic, Viale Vittorio Veneto 5, Biblioteca Comunale di Maranello

 

STUFFIONE DI RAVARINO

Ore 09.00/13.00
Incontro
Il tempo del cambiamento nell’essere umano e nell’aceto balsamico tradizionale
Promosso da La Lucciola – Centro di terapia integrata per l’infanzia e La Lanterna di Diogene Cooperativa Sociale; in collaborazione con Slow Food e Consorteria dell’Aceto Balsamico Tradizionale
A distanza di oltre sei anni dal sisma che ha colpito il Centro La Lucciola e ne ha reso inagibili le strutture, è giunto il momento di riflettere sulla capacità di resistere alle catastrofi e sul tempo necessario per il cambiamento, sulla riparazione di quel che si è rotto e della mente di chi è ferito. Il tema sarà sviluppato seguendo un duplice punto di vista: la crescita dell’essere umano e la maturazione dell’aceto balsamico tradizionale.
Intervengono: Antonio Cherchi (Slow Food), Giovanni Cuocci (La Lanterna di Diogene), Maurizio Fini (Consorteria dell’Aceto Balsamico Tradizionale), Gian Paolo Guaraldi (Professore Emerito di Psichiatria), Paola Sarti ed Emma Lamacchia (La Lucciola)
[Evento accreditato ECM: accesso tramite iscrizione obbligatoria all’indirizzo iniziative@lalucciola.org]
La Lucciola, Via Giliberti 1013, Stuffione di Ravarino

 

CARPI

Ore 20.30
Cibo e socialità
Cena sociale
A cura dell’Associazione Al Di Là del Muro – in collaborazione con il CSM di Carpi
Cena sociale per festeggiare insieme i 10 anni dell’associazione.
A seguire canti e balli.
Circolo Loris Guerzoni, Via Genova, Carpi

 

MIRANDOLA

Ore 18.00/20.00
Caffè letterario
Racconti autobiografici di esperienze nell’ambito della Salute Mentale
A cura di Associazione Penso Positivo di Mirandola
Incontro con autori di autobiografie di riguardanti esperienze di violenza sulle donne, problemi di dipendenza e uditori di voci.
Auditorium Rita Levi Montalcini, Via 29 Maggio, Mirandola