Anche quest’anno Màt – Settimana della Salute Mentale si contraddistingue per un fitto palinsesto di appuntamenti artistici, con spettacoli teatrali di compagnie territoriali e nazionali: lo spirito del festival presta un’attenzione particolare all’arte, con un approccio che non è solo scientifico e divulgativo, ma anche creativo.

Per comodità di consultazione, di seguito trovate la panoramica sul sotto-programma teatrale di Màt 2017. Per i contenuti sui singoli spettacoli si rimanda al programma generale.

Giovedì 19 ottobre 

Modena

Ore 21.00

Alice è una di noi

Regia di Samanta Sonsini

Promosso dalla Compagnia Exit-Entrata per itinerari teatrali

Alice è una di noi perché ha una storia da raccontare. Ma non solo…Alice è una di noi perché può essere chiunque… chiunque voglia trasformarsi, chiunque ogni giorno si metta in gioco e chiunque abbia passione, corra dei rischi… Alice si arrabbia, ha paura, vede attraverso lo specchio e fa salti nel buio… Alice non ha paura della follia, ne comprende la logica interna e la fa sua.

Teatro Tempio, Via Caduti in Guerra 192

____________________________________________________________________________

Domenica 22 ottobre 

Modena

Ore 18.00

Sogni in compresse

Regia di Maura Perrone e Roberta Serretiello

Promosso dall’Associazione Luna Rossa – Laboratorio permanente Teatro Possibile (Comunità Dedalo ASL Na2Nord)

“Se vivessimo in un luogo ed un tempo in cui nessuno può più sognare, chi sarebbe stato a vietarlo? Se avessimo sempre sognato e poi ad un certo punto fosse diventato impossibile, quasi come se lo avessimo dimenticato, cosa accadrebbe? Quanto è importante sognare e com’è la nostra vita senza le riparazioni oniriche? Se ad un certo punto, ricordando l’emozione che al risveglio ci ha procurato il sogno, volessimo a tutti i costi riprovarci? Cosa saremmo disposti a fare?” Tredici attori in scena propongono un testo interamente inedito scritto e realizzato insieme, lavorando sui sogni personali, interrogandosi sull’importanza del sogno onirico. La messa in scena si avvale dell’interazione col videomapping mettendo l’attore in una nuova condizione espressiva fatta di ritmo e coordinamento con le immagini le quali, creando l’atmosfera scenografica, raffigurano potentemente la dimensione onirica.

Teatro Drama, Viale Buon Pastore 57, Modena

____________________________________________________________________________

Ore 21.00

E rotearono terribilmente gli occhi – primo studio

Regia di Francesca Iacoviello e di Lisa Severo

Promosso dall’ Associazione Insieme a Noi – Compagnia Fuali

Un gruppo di bizzarri personaggi chiusi in una casa, pieni di paura.
Una paura che immobilizza e toglie il fiato, cosi potente da dover essere imbrigliata attraverso il rito, il ridicolo, il racconto. Nella speranza che passi…

Teatro Drama, Viale Buon Pastore 57

____________________________________________________________________________

Lunedì 23 ottobre

Castelfranco Emilia

Ore 21.00

Lo spettacolo dello spettacolo

Regia di Lorenzo Sentimenti
Spettacolo interpretato da utenti del CSM di Castelfranco Emilia

Promosso dal CSM di Castelfranco Emilia e dal Comune di Castelfranco Emilia
In collaborazione con l’Associazione Teatrale Piccole Luci Onlus

“Lo Spettacolo dello Spettacolo” è il quinto spettacolo teatrale presentato in occasione di “Màt”, il quale vede come protagonisti un gruppo di Utenti del Centro Diurno del CSM di Castelfranco Emilia. Lo spettacolo nasce da un percorso di laboratorio iniziato nel maggio scorso e coordinato dall’Associazione Teatrale “Piccole Luci” Onlus. Come già nelle precedenti edizioni lo spettacolo, originale, nasce grazie al contributo attivo degli Utenti stessi e, per loro scelta, come lo scorso anno, si propone di sviluppare una dimensione comica, o quantomeno “leggera”, che possa regalare al pubblico, oltre alle consuete, intense, emozioni, un momento di piacevole svago.

Teatro Dadà – Piazza Eugenio Curiel, 26

____________________________________________________________________________

martedì 24 ottobre

Nonantola

Ore 21.00

Lo spettacolo dello spettacolo

Spettacolo interpretato da utenti del CSM di Castelfranco Emilia
Regia di Lorenzo Sentimenti

Promosso dal CSM di Castelfranco Emilia e dal Comune di Castelfranco Emilia
In collaborazione con l’Associazione Teatrale Piccole Luci Onlus

“Lo Spettacolo dello Spettacolo” è il quinto spettacolo teatrale presentato in occasione di “Màt”, il quale vede come protagonisti un gruppo di Utenti del Centro Diurno del CSM di Castelfranco Emilia. Lo spettacolo nasce da un percorso di laboratorio iniziato nel maggio scorso e coordinato dall’Associazione Teatrale “Piccole Luci” Onlus. Come già nelle precedenti edizioni lo spettacolo, originale, nasce grazie al contributo attivo degli Utenti stessi e, per loro scelta, come lo scorso anno, si propone di sviluppare una dimensione comica, o quantomeno “leggera”, che possa regalare al pubblico, oltre alle consuete, intense, emozioni, un momento di piacevole svago.

Teatro Troisi, Viale delle Rimembranze 8

____________________________________________________________________________

Mercoledì 25 ottobre

Modena

Ore 21.00

Il ciclista sulla luna

Promosso dal Gruppo Tabù, Associazione Pas e Temp, Imola

Un uomo, una bici, una moglie, la luna. La storia di un viaggio fatto di incontri e scoperte, ricordi e ritorni. E qui, proprio sul bianco satellite, una compagine di abitanti lunari ci racconta la sua storia sottosopra, che non è poi tanto diversa dalla storia di tutti noi.

Teatro Tempio, Viale Caduti in Guerra 192

____________________________________________________________________________

Giovedì 26 ottobre

Modena

Ore 18.00

Leggeropeso

Spettacolo teatrale interpretato da persone colpite da ictus cerebrale e loro famigliari
Regia di Lorenzo Sentimenti

Promosso da cura di Alice Modena Onlus (Associazione per la Lotta all’Ictus Cerebrale)
In collaborazione con: Associazione Teatrale “Piccole Luci” – Onlus diretta da Lorenzo Sentimenti

Chi non ha mai sognato di essere qualcosa di diverso da come è nella realtà quotidiana? Qualcuno lo ha solo immaginato, qualcuno ha lottato per diventarlo…e qualcuno si è ritrovato all’improvviso senza volerlo completamente, cambiato da una malattia che ti altera il cervello. Lo spettacolo mette in scena una favola, la storia di una roccia che nonostante si trovi in una bella posizione a picco sul mare è stanca di essere una “roccia, pesantissima roccia, masso pietrificato” e invidia le creature libere e leggere che vede intorno. Con l’intervento di figure magiche riesce a ottenere il suo scopo e cambiare condizione, ma alla fine, dopo alcuni colpi di scena, pur di salvare i suoi amici accetta liberamente di tornare quello che era prima, scoprendo una nuova dimensione di felicità. Ben lo sanno i nostri attori colpiti da ictus quanto sia difficile accettare una situazione “pesante”, ma con leggerezza e coraggio mostreranno che insieme tutto è possibile.

Teatro Drama, Viale Buon Pastore 57

____________________________________________________________________________

Ore 21.00

La luna e altre cose indicibili

Esito di laboratorio
Regia di Francesca Iacoviello

Promosso dalla comunità “L’Angolo”

Una riflessione sulla parte oscura che abita ognuno di noi, quel “sottosuolo” che viene spesso additato e giudicato ma che riguarda tutti e che tutti accompagna. Sullo sfondo Caligola di Camus, nel suo scintillante fascino e dolore sanguinario e l’uomo del sottosuolo di Dostoevski in tutta la sua inadeguatezza.

Teatro Drama, Viale Buon Pastore 57, Modena

____________________________________________________________________________

venerdì 27 ottobre

Modena

Ore 21.00

“Uno spettacolo Sciuè Sciuè”

Regia di Michele Zizzari

Promosso dalla Compagnia teatrale “Il Dirigibile”, formata da ospiti e operatori del Centro Diurno Psichiatrico di via Romagnoli del Dipartimento di Salute Mentale di Forlì

Una sgangherata compagnia di teatro tenta di allestire uno spettacolo, ma il protagonismo degli attori, i luoghi comuni dettati dai media e dalla pubblicità e l’incertezza del regista producono solo un’accozzaglia di frammenti animati dall’esibizionismo, dall’onnipresenza dei refusi televisivi e dalla banalità. Uno spettacolo squinternato, dall’andamento imprevedibile, ironico, ricco di colpi di scena, metafora della condizione di estrema confusione valoriale e progettuale in cui si dibatte l’umanità contemporanea.

La Tenda, Viale Monte Kosica angolo Viale Molza, Modena

____________________________________________________________________________

Vignola

Ore 20.00

Io sono una stella vagante insieme a voi

Spettacolo Teatrale realizzato dagli utenti del Csm di Vignola con la collaborazione del Centro di Documentazione della Fondazione di Vignola e la Compagnia teatrale di Andrea Santonastaso

Promosso dal Csm di Vignola, dalla Fondazione di Vignola e dall’Unione Terre di Castelli

Spettacolo teatrale realizzato con esperienze multimediali.
Dialoghi immaginari con i personaggi degli affreschi della Cappella dei Contrari della Rocca di Vignola, in particolare con le raffigurazioni degli apostoli, giovani ribelli del loro periodo storico. Storie e racconti si intrecciano sul filo di una narrazione fantastica che collega il passato al presente dei giovani d’oggi, parlandoci del loro disagio, delle aspirazioni e degli ideali. Gli utenti del CSM di Vignola, coadiuvati da esperti e professionisti, ci accompagnano in questo viaggio tra immagini e parole in qualità di autori del copione e delle scenografie.
Il percorso che accompagna la messa in scena dello spettacolo declina i concetti di inclusione sociale e integrazione in concrete e propositive forme che testimoniano la capacità dei portatori di disagio psichico di connotarsi come importante risorsa per la loro comunità, indicando una possibile risposta e una traccia di speranza.

Teatro Cantelli, Via J. Cantelli 8

____________________________________________________________________________

28 ottobre

Modena

Ore 21.00

Storie – Racconto corale per parole ed immagini di un percorso lungo un anno fra teatro, cinema e vissuti personali

Promosso da Alcantara Teatro e Compagnia T.T.O. – Rimini

“Storie” è il racconto di un lavoro articolato e complesso durato un intero anno, caratterizzato da un forte coinvolgimento emotivo ed esperienziale del gruppo T.T.O.
Dalle passeggiate silenziose, al lavoro di scrittura creativa, dai cortometraggi alle improvvisazioni teatrali: così sono nati personaggi ed ambientazioni, rielaborazione fantastica di un percorso che ha toccato i vissuti di ognuno. Un’esperienza che va ben oltre il normale spazio/tempo di un laboratorio teatrale.

La Tenda, Viale Monte Kosica angolo Viale Molza

____________________________________________________________________________

Nonantola

Ore 21.00

Sinbàd

Esito di laboratorio
Regia di Francesca Iacoviello

Promosso da DSMDP, Comunità Teurapeutica Casa San Matteo del Gruppo Ceis, Comune di Bomporto, Comune di Nonantola e Scialla Spazio Giovani

Partendo dalla pièce di Erri de Luca, una riflessione sulla fuga, sul viaggio, sulla ricerca di qualcosa di migliore. Dalla stiva di una nave, prendono forma sogni, paure, superstizioni e appuntamenti mancati.

Teatro Troisi, Viale della Rimembranza 8