Il 20 ottobre si terrà il dibattito “la salute mentale in carcere: un ossimoro?”

Interverranno: Rita Bernardini, Roberto Cornelli, Vincenzo Scalia, Desi Bruno, Paola Del Vecchio, alcune persone detenute e internate della Casa Circondariale di Modena e della Casa Lavoro di Castelfranco Emilia.

Qui abbiamo scelto di dare voce a chi il carcere lo vive da dentro, ogni giorno.

La vita in carcere è il caos. Vivi nel caos ma con la speranza della famiglia fuori, di un futuro migliore, dell’avvocato che ti porta una buona notizia, dell’agente che ti chiama perché devi andare in infermeria, di una telefonata. Ma quando alzi la cornetta per sentire la tua famiglia preghi sempre prima che non ci siano brutte notizie, che non ti dicano che tuo padre sta morendo mentre tu sei qui. E se arriva un telegramma stai male ancor prima di leggerlo perché con i telegrammi arrivano sempre le notizie brutte. E finisce che hai sempre l’ansia.

un Carcerato

Rifletti con noi, il 20 ottobre, dalle 14 alla Tenda a Modena